Il Timballo di grano saraceno è un piatto completo e gustoso. Un piatto ricco di fibre e vitamine, si può accompagnare con un pò di salumi leggeri oppure con un pò di carne alla piastra. Un gusto particolarissimo, una consistenza ottima: ecco il timballo di grano saraceno! Prepararlo è semplicissimo, ecco la ricetta.

timballo di grano saraceno

INGREDIENTI (Per un timballo da 18 cm di diametro):

  • 200 gr di grano saraceno Bio Nuova Terra
  • 500 ml di brodo vegetale (la ricetta QUI )
  • 500 gr di spinaci
  • 250 gr di mozzarella
  • una cipolla piccola
  • sale
  • pepe
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • una noce di burro
  • pangrattato
  • pecorino grattugiato per la superficie

PROCEDIMENTO:

Laviamo e sgrondiamo gli spinaci e facciamoli cuocere in una pentola alta con un filo di olio, sale e pepe e due bicchieri di acqua. Scaldiamo il brodo fino a farlo diventare bollente. Sbucciamo la cipolla e tagliamola sottile sottile. Facciamola rosolare in una pentola con una noce di burro, aggiungiamo il grano saraceno e facciamolo tostare qualche minuto, girando spesso. Aggiungiamo ora il brodo caldo e facciamo cuocere il grano per 20 minuti circa, finchè l’acqua non si sarà assorbita. Facciamolo intiepidire, poi aggiungiamo il grana grattugiato, sale e pepe. Foderiamo con carta forno una teglia tonda da 18 cm, ungiamo la base ed infariniamola con pangrattato. Facciamo uno strato di grano cotto livellandolo bene. Mettiamo un pò di spinaci sulla superficie e qualche fettina di mozzarella. Facciamo un altro strato di spinaci e mozzarella, poi sigilliamo il tutto con il grano rimasto, pressando bene la superficie. Spolverizziamola con pangrattato e pecorino ed inforniamo nel forno preriscaldato a 200° per 20 minuti circa. Estraiamo dal forno, facciamo intiepidire 5 minuti e serviamo a fette il nostro timballo di grano saraceno.

Per questa ricetta ha collaborato:

logo-nuova-terra

SEGUI SABRY IN CUCINA

SU FACEBOOK

SU GOOGLE +

SU PINTEREST

SU TWITTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.