Ho visto questa ricetta sul blog “La cuoca dentro” e mi ha subito affascinato. Un trionfo di cioccolato e caffè… un sogno che si avvera!! 🙂 un dolce facile da preparare, tranne per l’imprevisto peggiore che possa capitare: mi si è rovesciato tutto il barattolo di sale nella preparazione!!!!!!!!!! 🙁 volevo buttare tutto… ma poi ho tolto il più grosso, aggiunto lo zucchero… un pò salato lo è, ma niente di eccessivo 🙁 vabbè pazienza… e poi non ho avuto pazienza nell’attesa del raffreddamento e mi si è sformato male dalla tortiera… vabbè, giornata no 🙁

INGREDIENTI (STAMPO 20 CM CIRCA):

  • 75 Gr burro fuso
  • 75 gr cacao amaro in polvere
  • 125 gr di panna da montare
  • 190 gr cioccolato fondente
  • 125 gr yogurt al caffè
  • 2 uova
  • 200 gr zucchero
  • 175 gr farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • una tazzina di caffè ristretto
  • 50 gr caffè istantaneo
  • 200 gr amarene sciroppate
  • un pizzico di sale

per decorare:

  • 75 gr cioccolato fondente tritato
  • 50 ml di panna da montare
  • una tazzina di liquore al caffè

PROCEDIMENTO:

Prepariamo la ganache al cioccolato facendo bollire la panna e versandoci dentro il cioccolato fondente. Mescoliamo bene fino a che il cioccolato non sarà fuso ed amalgamato e si sarà addensato il tutto. Spegniamo il fuoco e mettiamo la ganache in una terrina insieme al burro fuso, lo zucchero, lo yogurt e le uova leggermente battute. Amalgamiamo il tutto. Aggiungiamo poi una miscela formata dalla farina, lievito, cacao amaro ed amalgamiamo. Aggiungiamo il caffè liquido e il caffè istantaneo e il sale ed amalgamiamo tutto. Per ultime, aggiungiamo le amarene ben scolate. Ungiamo lo stampo (ho usato uno stampo a ciambella di silicone) ed infariniamo con un pò di cacao amaro. Versiamo l’impasto ed inforniamo in forno caldo a 180° per circa 45-50 minuti, facendo la prova stecchino. Facciamo raffreddare bene prima di togliere il dolce dallo stampo. Prepariamo la glassa facendo fondere il cioccolato nella panna in un pentolino, facciamo addensare e poi aggiungiamo il liquore al caffè. Sformiamo il dolce su un piatto da portata e versiamoci la glassa sopra. Mettiamo in frigorifero almeno un’ora. Gustate 🙂

6 Commenti su Otello alle amarene di Ernst Knam

  1. Ciao cara, scusami innanzitutto per il ritardo!
    Grazie per aver provato la ricetta…e non rammaricarti più di tanto per i piccoli inconvenienti, la prossima volta verrà sicuramente come tu speravi, l’importante è che ti sia piaciuto!! 🙂
    A presto, ti abbraccio!

    • Ciao cara, ti dirò che il giorno dopo era stupendo, una consistenza meravigliosa! ed il sale non si sentiva più! 😀 lo rifarò sicuramente a Capodanno, al posto del solito pandoro 🙂 a presto e grazie ancora per la ricetta! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.