Olho de sogra (Pasticcino alle prugne e cocco)

“Olho de sogra” vuol dire “occhio di suocera” ed è una prugna essiccata privata dal nocciolo, farcita con “beijinho” e modellata a forma di occhio, come suggerisce il nome. È uno dei “docinhos de leite Moça” (pasticcini di latte concentrato zuccherato), divertente e goloso, che non mancano mai nei compleanni e nelle feste. Questi particolari pasticcini tipicamente brasiliani sono apparsi verso la metà del … Continue reading

Insalata di chayote (Salada de chuchu)

L’insalata di chayote è una insalata estiva fresca e leggera, preparata con ilchayote lessato condito a piacere, con o senza l’aggiunta di verdure cotte come carota, fagiolini, patata e di verdure crude come lattuga e pomodoro. Nella foto presentiamo una insalata di soli chayote e una di chayote con pomodori e cipolla rossa che, oltre ad essere molto buona è anche molto bella. Receita em português – … Continue reading

Tabule (Tabuleh)

La cucina araba, i suoi profumi e le sue spezie, sono arrivati in Brasile nel XIX secolo con gli immigranti Siri e Libanesi. Alcuni piatti come la “esfiha” e il “quibe” sono persino diventati piatti nazionali brasiliani. Il “tabule” è una insalata fresca e leggera mangiata di solito come antipasto, che può essere servita come piatto unico d’estate. Receita em … Continue reading

Cajuzinho (Pasticcino alle arachidi)

Cajuzinho”, diminutivo di “caju”, vuol dire piccolo anacardio, anche se viene preparato con gli arachidi. È uno dei “docinhos de Leite Moça” (pasticcini di latte concentrato zuccherato), indispensabile nei compleanni dei bambini e molto amato anche dai grandi. Questi particolari pasticcini tipicamente brasiliani sono apparsi verso la metà del XX secolo, si diffusero velocemente e ben presto sono diventati parte della tradizione … Continue reading

Beijinho (Pasticcino al cocco)

Beijinho”, che vuol dire bacetto, è il “docinho de leite Moça” (pasticcino di latte concentrato zuccherato) aromatizzato al cocco. Questi particolari pasticcini tipicamente brasiliani sono apparsi verso la metà del XX secolo, si diffusero velocemente e ben presto sono diventati parte della tradizione culinaria nazionale. Non mancano mai nei compleanni e nelle feste. Quest’impasto può anche essere colorato e poi modellato di … Continue reading

Dolce di cocco con uova (Cocada com ovos)

La “cocada com ovos” è una delle versioni al cucchiaio della “cocada“, dolce rustico e secco fatto con cocco e zucchero. È un dolce molto ricco e gustoso. Può essere servito come dessert o come merenda, e può essere utilizzato anche per farcire tartine di pasta frolla, cannoncini, bignè e torte. Receita em português – English-language version recipe Ingredienti • 300 g … Continue reading

Purè di zucca (Quibebe)

Il “quibebe” è un purè salato di zucca utilizzato come contorno per piatti di carne, e si abbina benissimo con “arroz e feijão“. In molti affermano che questo piatto è arrivato dall’Africa, il “kibebe” nel dialetto africano quimbundo ma, dato che la zucca è un ortaggio americano e che gli índios la utilizzavano ancora prima dell’arrivo dei portoghesi, il “quibebe” è molto probabilmente frutto … Continue reading

Quindim (Dolce di tuorli e cocco)

“Quindim” è una parola di origine africana, ma il “quindim” brasiliano è, molto probabilmente, una rivisitazione dei dolci portoghesi a base d’uova e mandorle. Molto particolare e gustoso il “quindim” è stato immortalato nella canzone “Os quindins de Iaiá” (1940), scelta per la colonna sonora di “The three Caballeros” di Walt Disney, insieme a “Na Baixa do Sapateiro”, tutte e … Continue reading

Biscotti di fecola di manioca (Biscoito de Polvilho)

Il “biscoito de polvilho” è un biscotto secco, croccante, molto aerato e leggero. Il termine “polvilho” deriva dal latino “pulvis” e dallo spagnolo “polvillo”, che significano “polvere finissima”, in riferimento all’ingrediente principale della ricetta: la fecola di manioca. L’origine della ricetta è sconosciuta, ma si ha notizia che nel XVIII secolo questo biscotto fossi servito sulle tavole delle grandi fattorie … Continue reading

Couscous “paulista” (Cuscuz paulista)

Il “cuscuz” è un piatto di origine nordafricana. È passato dal Portogallo e, arrivando in Brasile, è cambiato ancora, risultando una preparazione molto diversa dall’originale. Ci sono tante versioni regionali con pesce, carne (pollo, maiale) e verdure, che vengono servite come antipasto, piatto da buffet e, accompagnato da riso bianco, come un pasto completo.  Il “cuscuz” andrebbe cotto in una “cuscuzeira” (vaporiera) … Continue reading