Olho de sogra (Pasticcino alle prugne e cocco)

“Olho de sogra” vuol dire “occhio di suocera” ed è una prugna essiccata privata dal nocciolo, farcita con “beijinho” e modellata a forma di occhio, come suggerisce il nome. È uno dei “docinhos de leite Moça” (pasticcini di latte concentrato zuccherato), divertente e goloso, che non mancano mai nei compleanni e nelle feste. Questi particolari pasticcini tipicamente brasiliani sono apparsi verso la metà del … Continue reading

Cajuzinho (Pasticcino alle arachidi)

Cajuzinho”, diminutivo di “caju”, vuol dire piccolo anacardio, anche se viene preparato con gli arachidi. È uno dei “docinhos de Leite Moça” (pasticcini di latte concentrato zuccherato), indispensabile nei compleanni dei bambini e molto amato anche dai grandi. Questi particolari pasticcini tipicamente brasiliani sono apparsi verso la metà del XX secolo, si diffusero velocemente e ben presto sono diventati parte della tradizione … Continue reading

Beijinho (Pasticcino al cocco)

Beijinho”, che vuol dire bacetto, è il “docinho de leite Moça” (pasticcino di latte concentrato zuccherato) aromatizzato al cocco. Questi particolari pasticcini tipicamente brasiliani sono apparsi verso la metà del XX secolo, si diffusero velocemente e ben presto sono diventati parte della tradizione culinaria nazionale. Non mancano mai nei compleanni e nelle feste. Quest’impasto può anche essere colorato e poi modellato di … Continue reading

Purè di zucca (Quibebe)

Il “quibebe” è un purè salato di zucca utilizzato come contorno per piatti di carne, e si abbina benissimo con “arroz e feijão“. In molti affermano che questo piatto è arrivato dall’Africa, il “kibebe” nel dialetto africano quimbundo ma, dato che la zucca è un ortaggio americano e che gli índios la utilizzavano ancora prima dell’arrivo dei portoghesi, il “quibebe” è molto probabilmente frutto … Continue reading

Couscous “paulista” (Cuscuz paulista)

Il “cuscuz” è un piatto di origine nordafricana. È passato dal Portogallo e, arrivando in Brasile, è cambiato ancora, risultando una preparazione molto diversa dall’originale. Ci sono tante versioni regionali con pesce, carne (pollo, maiale) e verdure, che vengono servite come antipasto, piatto da buffet e, accompagnato da riso bianco, come un pasto completo.  Il “cuscuz” andrebbe cotto in una “cuscuzeira” (vaporiera) … Continue reading

“Culinária musical”, la nuova rubrica in collaborazione con “Na boca do povo”

Conoscere la cucina di un popolo significa conoscerne l’anima. Nei piatti tipici si condensano anni di storia, di tradizioni, di credenze religiose. E lo stesso avviene per la musica. Proprio per questo motivo, abbiamo pensato di offrirvi, insieme a Na bocca do povo – il portale di cultura e musica brasiliana – un viaggio nell’anima del Brasile tra musica e cucina. La rubrica che … Continue reading