Crea sito
5

Gnocchi di spinaci fatti in casa ricetta

Print Friendly, PDF & Email

Gnocchi di spinaci fatti in casa 

Oggi vi propongo la ricetta degli gnocchi di spinaci 🙂 La preparazione è semplice, bisogna sporcarsi le mani di farina, ma è proprio questo il bello 🙂 Da buona napoletana amo molto gli gnocchi, spesso preparo gli gnocchi di patate al ragù con fior di latte, troppo buoni 🙂 Gli gnocchi di spinaci sono una validissima alternativa alle patate, buoni, saporiti e poi semplici da realizzare. Seguite con me la ricetta degli gnocchi di spinaci fatti in casa

Gnocchi di spinaci - wings of sugar blog

Gnocchi di spinaci fatti in casa ricetta

Ingredienti : x 4 persone

  • 700g di farina 00
  • 400g di spinaci lessi
  • acqua q.b. circa 1 bicchiere

preparazione:

  1. Strizzate gli spinaci, ho usato lo schiacciapatate, poi tritateli
  2. su un piano da lavoro disponete la farina a fontana , nel centro versate gli spinaci , cominciate ad impastare prendendo la farina dai lati e mescolandola al centro con gli spinaci
  3. aggiungete acqua quanto basta per impastare bene ed ottenere un panetto compatto
  4. dal panetto, tagliate una fetta, dalla fetta tagliate delle strisce
  5. con le mani ricavate un bastoncino da ogni striscia di pasta
  6. tagliate tanti pallini dal bastoncino e con due dita, l’indice e il medio, rigirate ogni pallino facendo pressione nel mezzo.
  7. vi consiglio di seguire questo video che ho realizzato qualche anno fa, così il metodo vi sarà più chiaro 😉
  8. cuocete gli gnocchi in acqua e sale, appena risalgono in superfice sono pronti, quindi scolateli
  9. condite a piacere 🙂

 

 

  • Sabrina giorgi
    25 febbraio 2015 at 16:10

    Molto interessanti, mi mancavano agli spinaci, complimenti da le amichette cuochette Blog

  • Rosy
    25 febbraio 2015 at 16:50

    Grazie Sabrina 🙂

  • Giovannaincucina
    26 febbraio 2015 at 23:15

    seguirò presto la tua ricetta, devono essere ottimi

  • cioccolatofondente123
    1 marzo 2015 at 08:38

    adoro la pasta fatta in casa

  • Rosy
    2 marzo 2015 at 10:58

    Grazie 🙂