Salatini allo Speck

Questi salatini li ho preparati sabato pomeriggio e li ripropongo abbastanza spesso, visto il successo che riscontrano ogni volta.
La loro preparazione è molto semplice, ideale per tutti! Potete divertirvi a prepararli anche con i vostri figli/nipotini.


INGREDIENTI:
– 1 rotolo di pasta sfoglia
– speck tagliato a fette (1 etto, indicativamente)

PREPARAZIONE:
Srotolate la pasta sfoglia e adagiatevi sopra, in tutta la sua superficie, le fettine di speck. Con un coltello affilato tagliate la pasta in tanti piccoli rettangoli delle dimensioni di circa 3,5×1 cm.


Prendete ora ogni rettangolino e arrotolatelo a spirale su se stesso, fino ad ottenere tanti salatini.


Disponeteli uno accanto all’altro in una teglia e metteteli in forno finchè non cominciano a colorarsi un po’.

Vi saluto,
Ale

__________
Con questa ricetta partecipo al contest

Create your own banner at mybannermaker.com!

________________
Resterai per sempre nel mio cuore… grazie per tutto quello che hai fatto per noi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!

25 pensieri su “Salatini allo Speck

  1. Ciao carissima, mi dispiace moltissimo per la tua perdita. Sono momenti davvero tristi, lo so per esperienza, dire addio a qualcuno che si ama molto non e’ mai facile. Pero’, sai tutti quei luoghi comuni che si sentono spesso in queste circostanze? tipo…il tempo aggiusta tutto…non l’hai persa, la conservi nel tuo cuore….ogni volta che penserai a lei sara’ come se lei fosse di nuovo con te…beh, contengono tutti una certa dose di verita’. Prenditi un periodo per soffrire: e’ normale ed e’ lecito, ma non pensare che durera’ per sempre. Alcuni saggi dicono che la sofferenza sia un’ottima maestra, ma che non dobbiamo rimanere a lungo in sua compagnia, giusto il tempo di imparare cio’ che ha da insegnarci. Un abbraccio sincero,
    Roberta

  2. Cara Alessandra, mi dispiace tantissimo per la nonna… ma hai ragione: sicuramente avrebbe desiderato che continuassi a dedicarti alle cose che ami.
    Questi salatini sono la prova che la tua passione traspare, grazie di condividerla con noi. Un abbraccio

  3. ciao ale…mi dispiace x la perdita che hai subito…ora abbiamo una stella di + nel cielo che vuole vederti all’opera….sfiziosi questi salatini e veloci…..ciao ^_^

  4. Mi dispiace tanto per quello che ti è successo 🙁
    io ho soltato una nonna, però purtroppo non ho un bel rapporto con lei perchè non la vedo molto, anche se mi piacerebbe avere la complicità che hanno tutti quelli della mia età con i propri nonni…comunque Ale spero che ti riprendi presto 🙂 ciao e buona serata!

  5. Ciao Ale!
    Mi spiace tanto per la perdita della tua cara nonna… é sempre triste.. ma come ti hanno già detto altre prima di me, tu prenditi il tempo che ti serve per elaborare il dolore… e poi torna a vivere… lo farai anche per lei!
    Un bacio forte….

    PS: io adoro questi salatini!!!

  6. Ale, mi hai dato una bellissima idea! Domani ho ospiti, proporrò questi sfiziosi salatini come antipasto (ho in freezer la sfoglia semplice che ho fatto io). Un abbraccio forte forte……………..

  7. Ciao cara,

    volevo ricambiare il tuo gentile commento e mi spiace leggerti triste, ma non possiamo fare altro che lasciarci attraversare dal dolore. Se si ama molto si soffre molto per la perdita!! Ognuno ha i suoi tempi per reagire, a volte si piange, a volte ci si riempie di rabbia, a volte ci si isola. Va bene tutto!! Nulla è più uguale a prima. Ma i ricordi restano e anche gli insegnamenti..è questo ciò che dobbiamo portarci dentro per sempre!! Proverò i tuoi salatini che sembrano stuzzicanti. Ho scuriosato il tuo blog pensando di scrivere qualcosa di allegro e invece………..Non si può essere sempre “splendidi”!!! A presto, spero con un po’ più di sorrisi!!! Clarita.

    • Eh si, purtroppo la perdita delle persone cui si tiene più di ogni altra cosa è sempre qualcosa di molto pesante da superare… Piano piano si prova a star meglio, restando uniti a chi ancora – per fortuna – c’è e ci vuole bene.
      Grazie mille per essere passata e per il bel commento che mi hai lasciato!
      A presto! 🙂

  8. cara Ale, mi dispiace tanto per la tua perdita, posso immaginare quanto ti manchi…anch’io ho delle nonne a cui sono affezionatissima e non voglio pensare a quando non ci saranno più. però tu cerca di farti forza e pensa che un giorno potrai riabbracciarla, tutti potremmo riabbracciare le persone che magari ci hanno lasciato in questa vita. 🙂 un bacione! 😉
    ps: i tuoi salatini mi hanno fatto venire una fameee! meno male che tra poco si cena 😀

  9. Si possono spennellare con un pò di uovo ?anche se vedo che sono belli dorati quindi non dovrebbe essercene bisogno…
    Ho letto i commenti sulla tua nonna…è passato un pò di tempo…ti mando un abbraccio!

    • Si si certo, se vuoi puoi spennellarli! Anche se in realtà, secondo me, possono andare bene anche così… dipende dai tuoi gusti! 🙂
      Grazie Tina! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *