Focaccia col formaggio di Recco

La focaccia col formaggio, (o fugassa co formaggio), è una tipica ricetta Ligure, specialità di Recco, cittadina della riviera Ligure di Levante.
DSCN8079-1024x768 La città di Recco è famosa in tutto il mondo per questo tipo di focaccia. Prossimamente sarà tutelata dal marchio europeo IGP (Indicazione Geografica Protetta), si tratterà della prima specialità tutelata al mondo che potrà essere prodotta nei ristoranti e negli asporti, oltre che nei panifici (dove si producono già prodotti DOP e IGP).

Sarà per il connubio particolarmente riuscito tra focaccia e formaggio, ma questa focaccia piace proprio a tutti, grandi e piccini 😀

Eh si vi devo dire però che per gustare al meglio questa focaccia, bisogna venire proprio a Recco. 🙂
Io ho  cercato di farla il più possibile simile all’originale 😉
Chi volesse provare a farla ecco le dosi per una teglia di 60 cm di diametro da 10 porzioni.
Ingredienti:
500 g di farina manitoba
50 g di olio extra vergine d’oliva + olio per ungere la teglia e altro da mettere sopra la focaccia prima di infornare.
1 kg di crescenza (a Recco usano solo Formaggio Fresco LLT (Latte Ligure Tracciato),
acqua naturale qb
sale fino qb
Procedimento:
Si lavorano insieme la farina, l’olio, il sale e l’acqua sino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
Si lascia riposare coperto a temperatura ambiente per 30 minuti.
Si divide a metà l’impasto e lo si tira in una sfoglia sottilissima allargando manualmente la pasta con un movimento rotatorio, posizionando i pugni delle mani sotto la sfoglia, fino a rendere lo spessore inferiore al millimetro cercando di non provocare perforazioni sulla superficie.
Se non si riesce in questa operazione si può cercare di tirarla il più sottile possibile poggiandola sulla teglia unta di olio.
Coprire l’impasto con la crescenza tagliata a pezzetti.
SSA44817111-1024x670
Stendere il più sottile possibile anche l’altra metà dell’impasto e posizionarla sulla base già coperta dal Formaggio.
Sigillare bene i bordi per evitare la fuoriuscita del formaggio durante la cottura. Io l’ho anche bucherellata con una forchetta.
SSA44818111-1024x7101 Con le dita si pizzica in più punti la sfoglia superiore, formando dei fori per evitare che si gonfi durante la cottura.
Si cosparge la superficie con un filo di olio extra vergine d’oliva e una spolverata di sale.

Preriscaldare il forno alla massima temperatura in modalità ventilata:( i panifici la cuociono tra 270 ° C e 320 °C per 4 – 8 minuti). In casa i forni hanno gradi più bassi, io l’ho cotta a 250 °C per 20 minuti circa oppure si cuoce  fino a quando la superficie non avrà assunto un colore dorato con bolle o striature marroni nella parte superiore.

P:S: Cuocerla nella parte più bassa del forno.
 DSCN8075-1024x768
 Si mangia appena sfornata caldissima.
Alla prossima 😛

Lascia un commento