Smažený sýr, buonissimo ma impronunciabile

Smažený sýr, semplice prelibatezza Ceca

Smažený sýr, ma cosa significa?  Semplicemente formaggio fritto, un piatto tipico ceco e slovacco a base di formaggio, molto diffuso in entrambi i paesi, nati dalle ceneri della Cecoslovacchia.

Smažený sýr formaggio fritto

Il formaggio che viene usato per questa semplicissima ricetta può essere il Gruviera svizzero, il Niva originario della Repubblica Ceca, l’Emmental slovacco o Hermelin, servito con salsa tartara e insalata. In pratica somiglia molto alla nostra mozzarella in carrozza, paese che vai…

Oltre al formaggio occorre farina, uova e pangrattato. I Smažený sýr sono rigorosamente fritti, non ci sono alternative.

Possono essere accompagnati, come abbiamo detto, da insalata e crema tartara o maionese, ma anche da patatine fritte. Ok, facciamoci male. Possiamo anche inserire, tra le due fette di formaggio, una sottile fetta di prosciutto e qualche spezia. E’ una ricetta così semplice che si presta a numerose varianti.

Nelle catene fast food e nei street food locali i Smažený sýr vengono serviti all’interno di un panino, come un hamburger. Bene, vediamo gli ingredienti.

ingredienti

  • 4 fette di Gruviera, o altro formaggio a piacere
  • 50 g di farina
  • 1 grande uovo sbattuto
  • 100 ml di latte (opzionale)
  • 80 g di pangrattato
  • Sale q.b.
  • Olio per friggere

preparazione

preparate una pastella con farina, uovo e latte e miscelatela finché non diventa liscia e densa, ma non troppo asciutta. Regolatevi con le quantità e se occorre aggiungete altra farina o latte.

Quindi immergete una fetta di formaggio prima nella pastella poi nel pangrattato disposto in un piatto piano. Ripetere nuovamente la procedura in modo che il formaggio non esca durante la frittura.

Friggete i Smažený sýr in olio abbondante e scolateli quando saranno ben dorati su entrambe le facce.

Lasciateli asciugare brevemente su carta assorbente e servirli ancora caldi quando il formaggio è ancora filante con l’insalata e la salsa tartara.

I formaggi cechi da Czechspecials.cz:

Nella produzione di formaggi la Repubblica Ceca non si può paragonare alle superpotenze del formaggio come la Francia, l’Olanda o l’Italia. Tuttavia provengono dai caseifici cechi alcuni formaggi in grado di stupire per il loro gusto. Uno di questi è la Niva erborinata, molto simile al famoso Roquefort.
Questo formaggio di consistenza semi morbida è di colore giallastro con una muffa di colore verde chiaro e scuro che, rispetto al Roquefort, si prepara con il latte di mucca e non con quello di pecora. Particolarmente  salato e la sua muffa gli dona una particolare piccantezza.

Esiste una variante ceca del nostro formaggio Bel Paese, il Blaťácké zlato. Si tratta del formaggio morbido di colore d’oro-arancione dal gusto inconfondibile del latte, leggermente acido e con i toni delicati delle mandorle amare o delle nocciole.  Adatto ai vini bianchi moravi di gusto fresco, come le varietà Veltlínské zelené, Müller Thurgau o Neuburské.

Altro formaggio molto ricercato è l’Hermelín, morbido, stagionato con una muffa bianca esterna, la variante ceca del famoso formaggio francese Camembert. L’Hermelín ha una forma rotonda e una consistenza elastica e cremosa, con un gusto delizioso che ricorda i funghi. Si usa spalmato su tartine o servito con le insalate. Una variante molto popolare è Hermelín sott’olio, accompagnato con altri ingredienti, come cipolle, peperoncini e spezie varie. Si può trovare nell’offerta di quasi tutti i ristoranti cechi che viene abbinato alle ottime birre locali.

Precedente Le Panelle, street food millenario Successivo Pretzel, una ricetta scientifica in cucina

2 commenti su “Smažený sýr, buonissimo ma impronunciabile

I commenti sono chiusi.