Carciofi al tegame

carciofi al tegame sono un contorno tipico della cucina romana, saporito e... ipercalorico e sì perchè se non si condisce con abbondante olio il gusto non è come tradizione vuole! Ho provato, quando ero a dieta, a diminuirlo ma vi devo dire la verità? E ve la dico.. erano carciofi lessi e non avevano proprio niente che facesse pensare lontanamente ai conditissimi e gustosissimi carciofi alla romana! Quindi sono vietati a chi sta a dieta 😉 La ricetta è quella della mia mamma anche se come venivano a lei era tutta un'altra storia, eppure seguo scrupolosamente tutti i passaggi ma... i suoi erano più buoni, sarà che non cucinavo e allora tutto mi sembrava più buono? Penso proprio di sì 🙂 Ho utilizzato per questa ricetta i carciofi dell'orto di mio marito che stanno uscendo in questo periodo, quasi a fine stagione! Meglio tardi che mai 😉 Nella preparazione dei carciofi al tegame non può mancare la mentuccia romana che conferisce quella nota profumata che caratterizza questa preparazione, in sostituzione potete utilizzare della menta che come gusto è simile, ma mai senza! Ora passiamo alla ricetta ....

carciofi al tegame
  • Difficoltà: Molto Bassa
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Carciofi 4
  • Aglio 2 spicchi
  • Prezzemolo 1/2 mazzetto
  • Mentuccia 2 rametti
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Limoni 1

Preparazione

  1. Togliere le foglie più dure ai carciofi, tagliare la punta e scavare l'interno per togliere l'eventuale barbetta, metterli in una ciotola con acqua acidulata con il succo di un limone e lasciarli per 30 minuti

    scolare i carciofi e mettere all'interno un trito di prezzemolo e aglio, sale e pepe, disporli, a testa in giù, in una pentola ed aggiungere uno spicchio di aglio, sale, pepe, la mentuccia, del prezzemolo, un bicchiere di acqua ed olio extravergine di oliva, non siate parsimoniosi in questa ricetta per un'ottima riuscita ci vuole tanto olio! Coprite e lasciar cuocere per circa 30 minuti, assicurarsi che il gambo sia tenero, a metà cottura girare i carciofi cercando di non farli rompere

  2. carciofi al tegame sono pronti per essere serviti come accompagnamento a secondi di carne sia semplici che elaborati, stanno bene con tutto 😉 Non mi resta che augurarvi BUON APPETITO!

  3. carciofi al tegame

  4. Se la ricetta dei carciofi al tegame vi è piaciuta e volete essere aggiornati sulle novità del blog, seguitemi anche sulla mia pagina Facebook GolositàSfiziose, basterà un semplice click sul Mi piace 😉
    Mi trovate anche su Google+ e su Twitter vi aspetto!

Leggete anche:

 

Lascia un commento