Zuppa di legumi e farro, ricetta invernale

D’inverno le zuppe sono un ottimo piatto unico caldo e piacevole. Questa zuppa di legumi arricchita con farro ed erbe aromatiche è un toccasana quando fa molto freddo.

Sono sempre in cerca di una ricetta di zuppa nuova, e se unisce legumi e cereali ancora meglio. Quella di oggi ha come ingredienti fagioli neri, fagioli cannellini e ceci, un ottimo equilibrio come sapore e in più con il farro diventa un piatto unico.

Ricordatevi di lasciare in ammollo i legumi secondo quanto descritto nella vostra confezione e dopo…cominciamo con la ricetta! Io ho usato la pentola a pressione sia per lessare i legumi in anticipo sia per la cottura della zuppa con il farro, ma potete cuocere anche in tegame tradizionale, con tempi più lunghi. Ringrazio l’Azienda BIO Alberti per il buonissimo farro utilizzato per questa ricetta. 

Zuppa legumi e farro
Porzioni 2
Una zuppa calda e completa. Le dosi sono per 2 persone, i tempi dipendono anche dal tipo di pentola utilizzata.
Vota la ricetta
Stampa
Tempo Preparazione
10 min
Tempo Cottura
30 min
Tempo Totale
40 min
Tempo Preparazione
10 min
Tempo Cottura
30 min
Tempo Totale
40 min
Ingredienti
  1. 150 gr di legumi (io fagioli neri, fagioli cannellini e ceci)
  2. 100 gr di farro (io Azienda Alberti BIO)
  3. 1 cipolla
  4. 1 spicchio di aglio
  5. 1 carota
  6. 1 rametto di rosmarino
  7. 5 foglie di basilico
  8. 3-4 cucchiai di passata di pomodoro
  9. Acqua q.b.
  10. Olio, sale (io brodo granulare al posto del sale)
  11. Crostini di pane per accompagnare
Istruzioni
  1. In pentola mettere a rosolare in olio l'aglio, la cipolla e la carota, per qualche minuto, poi spegnere e lasciare raffreddare. Togliere l'aglio.
  2. Aggiungere quindi la passata di pomodoro e il rosmarino, e accendere di nuovo il fornello al minimo.
  3. Versare i legumi già lessati in precedenza in pentola a pressione e il farro ancora crudo.
  4. Cuocere per 2 minuti, poi aggiungere 1 tazza abbondante di acqua, regolare di sale e chiudere la pentola a pressione. Togliere la cipolla.
  5. Cuocere 15 minuti a fiamma minima dal fischio. In pentola tradizionale servirà una mezz'ora.
  6. Spegnere, far uscire l'aria e togliere il coperchio.
  7. Rimettere sul fuoco minimo per regolare di densità aggiungendo eventualmente altra acqua. Spegnere il fuoco e togliere anche la carota o in alternativa farla a piccoli pezzi e poi unirla alla zuppa.
  8. Versare nelle ciotole e completare con un filo di olio EVO a crudo e il basilico a piccoli pezzi.
  9. Accompagnare con i crostini di pane dorati al grill del forno.
Ricette Sbagliate http://blog.giallozafferano.it/ricettesbagliate/

 

Precedente Idea antipasto veloce: girelle di sfoglia al pesto Successivo Fettuccine porcini, pachino e pecorino - ricetta facile ma d'effetto