Zuppa di fagioli neri, ricetta piccante

La mia zuppa di fagioli neri è leggermente piccante e dal gusto agrodolce, grazie all’utilizzo di uno speciale paté di peperoncino e all’aceto di mele biologico.

Questa zuppa di fagioli neri al peperoncino (anzi al paté di peperoncino) è ottima nelle sere invernali, perché riscalda la mente e il corpo 😀 ! E’ una ricetta simile alla zuppa di fagioli messicana, ma più leggera e meno speziata.

Ringrazio l’azienda Alberti per i deliziosi fagioli neri biologici che ho utilizzato per questa zuppa. Il paté di peperoncino invece è di Cannamela. Io ne ho aggiunto davvero poco, mezzo cucchiaino circa, ma molto dipende dai gusti e dalla resistenza al piccante! Mi raccomando non fatevi mai mancare delle fette di buon pane a lievitazione naturale per accompagnare questa sfiziosa zuppa di fagioli neri!

Le porzioni sono 4-5.

Zuppa di fagioli neri piccanti
Porzioni 4
Alla preparazione e cottura della zuppa dovete aggiungere il tempo di ammollo e cottura dei fagioli neri, rispettivamente 8 ore per l'ammollo e circa 40 minuti cottura in pentola a pressione.
Vota la ricetta
Stampa
Tempo Preparazione
20 min
Tempo Cottura
20 min
Tempo Totale
40 min
Tempo Preparazione
20 min
Tempo Cottura
20 min
Tempo Totale
40 min
Ingredienti
  1. 200 gr di fagioli neri, peso crudi
  2. 400 gr di pomodori freschi
  3. 1 cipolla
  4. 1 carota
  5. 1 cucchiaio di aceto di mele
  6. 1/2 cucchiaino di patè di peperoncino
  7. Qualche foglia di alloro
  8. Brodo granulare o sale
  9. Olio EVO
Istruzioni
  1. Mettere in ammollo la sera prima i fagioli, quindi sciacquarli e lessarli (io in pentola a pressione ci ho impiegato circa 35-40 minuti).
  2. Sbucciare e affettare sottilissima (con la mandolina) la cipolla; lavare, pelare e fare a fettine la carota.
  3. Soffriggere in olio cipolla e carota, a fiamma medio bassa, per 5 minuti. Sfumare quindi con l'aceto di mele. Dopo un paio di minuti spegnere.
  4. Nel frattempo bollire 30 secondi i pomodori freschi in acqua NON salata, quindi immergerli in acqua fredda e spellarli. Frullarli al mixer o minipimer.
  5. Versare i pomodori frullati nella pentola e riaccendere il fuoco a fiamma media. Aggiungere il patè di peperoncino e amalgamare benissimo.
  6. Appena arriva a bollore iniziare ad aggiungere anche i fagioli neri con un pochino di acqua di cottura e infine qualche foglia di alloro.
  7. Proseguire la cottura per circa 15 minuti e regolare di sale o (io preferisco) con brodo granulare.
  8. Lasciar riposare qualche minuto e servire, possibilmente con fette di pane!
Note
  1. I fagioli neri rimangono sempre "consistenti" anche dopo una lunga cottura, non si spappolano come gli altri insomma!
Ricette Sbagliate http://blog.giallozafferano.it/ricettesbagliate/
 Buon appetito! 

Precedente Polpette di spinaci, ricetta di verdure Successivo Risotto zucchine speck e brie