Vellutata carciofi e patate con crostini e noccioline

La ricetta di questa vellutata carciofi e patate nasce dalla fusione di due differenti ricette, su due ricettari diversi: una vellutata di carciofi e una zuppa di patate. vellutata carciofi e patate con crostini e nocciolinePerché con l’arrivo (finalmente) di un po’ di freddo, mi è tornata la voglia di sperimentare tra le zuppe. E l’esperimento è davvero riuscito sopra ogni rosea aspettativa. Sarà un caso? Comunque ecco la ricetta.

 

Per la vellutata carciofi e patate bisogna cuocere separatamente i due ingredienti principali. Le patate (250 gr circa) basta lessarle.

  1. I carciofi (3, abbastanza grandi) li ho divisi in 4 spicchi ciascuno e cotti in padella con burro e olio. La ricetta dava 40 gr di burro ma io cerco di non esagerare e ho fatto 20 gr di burro e 20 di olio. E uno spicchio di aglio. Dopo 5-10 minuti a fiamma media ho iniziato ad aggiungere un paio di bicchieri di acqua, per creare una sorta di guazzetto. Ci vogliono almeno altri 10-15 minuti per completare la cottura. Poco prima di spegnere ho aggiunto due cucchiaini di brodo granulare (dialbrodo). Ho quindi frullato il tutto con il minipimer (escluso l’aglio, che ho tolto ;)).vellutata carciofi e patate con crostini e noccioline
  2. Nel frattempo si lessavano le patate, che ho poi schiacciato (con lo schiacciapatate) e messo in una casseruola. Ho aggiunto la crema di carciofi e mescolato. Se il composto risulta un po’ granuloso perché le patate non si sono completamente ridotte in purè aiutatevi con il minipimer: in pochi secondi risolve tutto :D!vellutata carciofi e patate con crostini e noccioline
  3. A questo punto ho rimesso sul fuoco a fiamma bassa, girando con una frusta e aggiungendo poco alla volta del brodo (va bene sia di verdure che di pollo). La quantità dipende da quanto volete una vellutata densa o liquida, io ho nel complesso ho aggiunto circa 3 bicchieri. Ho pepato e aggiustato di sapore con altro brodo granulare (quindi non ho usato sale). In tutto ho lasciato addensare per 15 minuti circa (perciò la cottura complessiva è di circa 40 minuti).vellutata carciofi e patate con crostini e noccioline
  4. Mentre addensavo la zuppa ho bruscato il pane con il grill del forno, 5 minuti per lato.
  5. Per finire, ho condito con un filo di olio a crudo, e una manciata di noccioline e anacardi tagliati grossolanamente, che sono strepitosi dentro la vellutata.vellutata carciofi e patate con crostini e noccioline

Ah, tra le altre cose è un’ottima ricetta per riciclare le patate lesse avanzate 😉

vellutata carciofi e patate con crostini e nocciolineRicapitoliamo gli ingredienti per 2-3 porzioni (dipende dalla fame e se è il vostro piatto unico :D!)

  • 250 gr di patate
  • 3 carciofi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 bicchieri di brodo e 2 di acqua (da regolare secondo la densità voluta)
  • 3 cucchiaini di brodo granulare
  • 20 gr di burro e 20 di olio
  • Una manciata di arachidi, noccioline, anacardi, ma anche pistacchi 🙂
  • Pepe
  • Fettine di pane

Precedente Fusi di pollo all’Ischitana, al posto del coniglio Successivo Plumcake yogurt e nutella