Tagliata fai da te

Io al ristorante adoro la tagliata all’aceto balsamico, ma anche quella con pachino, rughetta e parmigiano, e allora, visto che stavo sperimentando la tagliata fai da te e non sapevo quale delle due versioni scegliere, le ho unite!

Potete aggiungere la rucola sopra la tagliata insieme agli altri ingredienti, oppure disporla sul piatto prima di mettere la carne!

E’ un piatto con cottura breve della sola carne, il resto del condimento è a crudo, quindi in questo momento di caldo è perfetta!
Ho comprato la carne e poi pachino, parmigiano, rucola e aceto balsamico.
La preparazione non è molto complicata, quindi mi limito a segnalarvi solo un paio di accorgimenti, che dopo diversi esperimenti, alla fine ho imparato ;).

  1. Lasciate la griglia a scaldare sul fuoco per almeno 5 minuti (per avere le righe!), poi mettete la carne ben tesa.
  2. Aspettate un paio di minuti prima di girarla. Per capire il momento giusto, la carne si deve staccare con facilità dalla griglia, in caso contrario non insistete e aspettate un altro mezzo minuto prima di riprovare. Grigliate anche dal lato opposto praticando qualche taglio, che a me serve sia per valutare meglio il livello di “rossore” raggiunto man mano, sia per versare qualche goccia di aceto balsamico (purtroppo non ho fatto la foto ai tagli…perdono!).
  3. Al sangue, media o cotta? Dilemma…ecco il risultato dei miei esperimenti: per averla al sangue di solito bastano un paio di minuti anche dall’altro lato; per una cottura media, trascorsi i due minuti abbassate il fuoco e lasciate un altro minuto (e controllate aprendo poco poco i tagli che avete fatto). Se invece vi piace proprio stracotta…è meglio tagliarla prima di grigliarla, perché si evita l’effetto mattone, che invece è assicurato continuando a cuocerla intera ;).
Per una cottura al sangue o media lasciate la carne intera, se la volete ben cotta, tagliatela prima di grigliarla

Per il condimento potete usare due tecniche di stratificazione:

  1. Carne, sale, olio, balsamico, rucola, pachino, parmigiano e di nuovo SOB (sale olio e balsamico).
  2. Oppure fare un letto di rucola sotto (con SOB), poi carne, pachino, parmigiano e di nuovo SOB .

Le dosi sono completamente e inevitabilmente arbitrarie, io però uso il sale rosa per queste preparazioni a crudo! Per insaporire ho sperimentato anche la selezione per carni di Cannamela (dentro trovate rosmarino, salvia, alloro, aglio e pepe) e non è niente male. Da provare.

Precedente Aglio, olio e pe…corino! Successivo Riso alla cantonese sbagliato