Riso venere con pesto, olive e pomodorini agrodolci

Riso venere con pesto, olive e pomodorini agrodolci, questa la mia prima ricetta con il riso venere, fresca e con un mix di sapori molto equilibrato. 

Il riso venere (o riso nero) è molto particolare sia come profumo che come sapore. Per alcune caratteristiche mi ricorda il farro più che il riso classico. Ho pensato e ripensato agli ingredienti da abbinare per questo primo piatto e alla fine ho scelto pesto di basilico, olive taggiasche e pomodorini Datterini.

riso venere ricettaHo giocato sull’agrodolce, utilizzando aceto balsamico. A noi è piaciuta tantissimo, eccovi la ricetta di questo primo piatto a base di riso Venere.

Ingredienti_postitLe dosi che trovate sono per circa 170 gr di riso (2 porzioni):

  • 200 gr di pomodori tipo Datterino
  • 1/4 di cipolla
  • 2 cucchiai di aceto balsamico
  • 2 cucchiai di pesto di basilico (se volete farlo in casa sarà più leggero, ecco la mia ricetta)
  • 1 cucchiaio di olive taggiasche
  • Olio, un pizzico di sale

La preparazione è piuttosto breve ma i tempi di cottura del riso Venere sono molto alti, circa 40-45 minuti, quindi prima buttate a lessare il riso in acqua bollente e poi procedete col resto della preparazione 😉 . Vi consiglio di non salare molto l’acqua del riso.

preparazione_postitEcco la preparazione del riso venere con pesto, olive e pomodorini agrodolci:

  1. Mettere a lessare il riso in acqua bollente poco salata.
  2. Lavare i pomodorini. Se non gradite la pelle tuffateli 30 secondi in acqua bollente e poi spellateli. Non di più altrimenti si… “spappano” 😀
  3. Tagliare i pomodorini in 4 e metterli in una padella con un filo di olio e la cipolla a pezzetti. Cuocere 5 minuti a fiamma media, girando spesso, quindi aggiungere l’aceto balsamico. Lasciare cuocere altri 2-3 minuti a fiamma bassa, quindi salare e spegnere.
  4. Preparare il pesto con basilico, aglio, pinoli e parmigiano (olio e sale ovviamente, per la ricetta ecco il link di nuovo).
  5. Scolare il riso e condirlo con il pesto, aggiungere i pomodorini e infine le olive taggiasche.

Se volete fare un impiattamento più scenografico del riso Venere, procuratevi una piccola ciotola (diametro 7-8 cm, non molto alta) di plastica. Mettete il riso cotto e scolato nella ciotola, pressandolo un pochino. In un piatto piano mettete il pesto come base, quindi rovesciate la ciotola con il riso. Aggiungete di lato i pomodorini agrodolci e le olive.
riso venere al pesto

Ecco pronto questo delizioso piatto, adatto a tutte le stagioni!

riso venere pomodorini

Precedente Strudel di sfoglia spinaci e salsiccia Successivo Petto di pollo alla pizzaiola