Pesto di pistacchi, ricetta base

Era tanto che volevo sperimentare la ricetta del pesto di pistacchi fatto in casa e finalmente ci sono riuscita.

La ricetta del pesto di pistacchi non è molto diversa da quella del pesto di basilico classico: mancano ovviamente i pinoli e si può aggiungere un po’ di pecorino, e poi tanti tanti pistacchi! 

Eccovi quindi la mia personale versione. Il pesto di pistacchi fatto in casa si può conservare 2-3 giorni in frigorifero ma io consiglio sempre di congelarlo e utilizzarlo come ricetta salvacena!

Pesto di pistacchi fatto in casa
Le dosi che trovate sono per condire circa 250-280 gr di pasta, quindi per circa 4 porzioni.
Vota la ricetta
Stampa
Tempo Preparazione
20 min
Tempo Totale
20 min
Tempo Preparazione
20 min
Tempo Totale
20 min
Ingredienti
  1. 30 gr di pistacchi (peso sgusciati)
  2. 10 gr di parmigiano grattugiato
  3. 5 gr di pecorino stagionato grattugiato
  4. 10 foglie di basilico fresco
  5. 1/4 di spicchio di aglio
  6. Olio, sale
Istruzioni
  1. Sgusciare i pistacchi (se riuscite a trovare quelli già sgusciati ancora meglio!) e metterli a bollire un minuto in acqua, scolarli e togliere la pellicina.
  2. Mettere i pistacchi nel mixer insieme alle foglie di basilico lavate, all'aglio e a un cucchiaio abbondante di olio EVO. Frullare bene.
  3. Aggiungere il parmigiano e il pecorino grattugiati (o a pezzetti e frullarli insieme al resto!).
  4. Assaggiare e regolare di sale (può darsi che non sia necessario aggiungerlo).
Note
  1. Se volete rendere il pesto di pistacchi più liquido aggiungete un cucchiaio di acqua o più fino a raggiungere la consistenza desiderata.
Ricette Sbagliate http://blog.giallozafferano.it/ricettesbagliate/

Precedente Pizza senza lievito super croccante Successivo Risotto porcini e scamorza, mantecato al forno