Pasta fantasia di julienne

Le zucchine le taglio ogni volta in modo diverso: a cubetti, a listarelle, a fettine sottili con la mandolina e stavola alla julienne, per farle abbrustolire velocemente e renderle irresistibilmente croccanti!

Anche i tagliolini hanno un po’ l’effetto julienne, così ho grattugiato sia le zucchine che il pecorino con una forma simile!

Da lì mi è venuta l’idea di una ricetta di pasta fantasia di julienne. Ho usato i tagliolini all’uovo (che come aspetto assomigliano un po’ al taglio julienne :)) e ho aggiunto il pecorino semistagionato sempre a listarelle. Solo i pomodorini rossi (che ormai sono degli amici inseparabili che metto ovunque)  sono rimasti a spicchi (farli alla julienne era un pochetto difficile, magari la prossima volta si può provare con i pomodori rossi grandi ;)). E’ una ricetta veloce e con pochi ingredienti, che si adatta anche alla stagione estiva perché il soffritto si può far leggermente intiepidire prima di aggiungerlo alla pasta e i tagliolini cuociono in pochissimi minuti!

  1. Ho tagliato a julienne 2 zucchine piccole con una grattugia a fori larghi, e le ho messe a soffriggere con un poco di olio, aggiungendo dopo circa 5 minuti, una punta di paprika. Ho lasciato a fuoco medio per circa 10 minuti, girando ogni tanto.

    Le zucchine grattugiate a bastoncino una volta soffritte diventano leggere e croccanti
  2. Non appena le zucchine risultavano belle dorate ho aggiunto una decina di pomodorini tagliati a metà, abbassato il fuoco al minimo e lasciato amalgamare per un paio di minuti. Quindi ho spento e salato.
  3. Una volta scolata la pasta l’ho ripassata nella padella a fuoco spento (se serve si può aggiungere un po’ di acqua di cottura ma senza esagerare!) e ho grattugiato sopra il pecorino con una grattugia media, per mantenere il mio effetto julienne!!
Anche il pecorino l’ho grattugiato grosso e se risulta troppo secco si può aggiungere poca poca acqua di cottura

Ingredienti per 180 gr di tagliolini all’uovo:

  • 2 zucchine piccole (o una grande)
  • 10 pomodorini pachino
  • Pecorino non troppo stagionato, da grattugiare grossolanamente
  • Una punta di paprika
  • Olo e sale
  • Per un sapore più forte si può aggiungere al soffirtto iniziale di zucchine uno spicchio d’aglio o una mezza cipolla; io essendo estate ho preferito la versione soft base 😉

Precedente Burro alle erbe fatto in casa Successivo Robiola al tartufo, vista e sperimentata