Pasta alle nocciole con funghi e tartufo

Per un mix di sapori intensi ho preparato la pasta alle nocciole con funghi e tartufo: ho utilizzato i Rustici alle nocciole del Pastificio Fanelli, una pasta porosa e dal gusto aromatico.

Questa pasta alle nocciole si sposa benissimo con il sugo funghi e tartufo. Ho scelto una crema al tartufo e parmigiano, comprata a Gubbio, per fare un tocco di originalità in più a questo sostanzioso primo piatto; se non l’avete, potete utilizzare una salsa classica al tartufo e aggiungere una spolverata di parmigiano grattugiato. 

Ecco la ricetta della pasta alle nocciole con funghi e tartufo, una ricetta facile da preparare, un primo piatto veloce che vi farà fare sicuramente un figurone a tavola!

Pasta alle nocciole con funghi e tartufo
Porzioni 2
Un primo piatto cremoso e aromatico, grazie al mix funghi, tartufo e parmigiano e alla pasta alle nocciole che aggiunge quel pizzico di originalità in più.
Vota la ricetta
Stampa
Tempo Preparazione
20 min
Tempo Cottura
15 min
Tempo Totale
35 min
Tempo Preparazione
20 min
Tempo Cottura
15 min
Tempo Totale
35 min
Ingredienti
  1. 160-170 gr di Rustici alle nocciole (fruttano molto, quindi non ho esagerato con le dosi)
  2. 200 gr di funghi champignon
  3. 40 gr di crema al tartufo e parmigiano (o in alternativa crema al tartufo classica e 2 cucchiai di parmigiano grattugiato)
  4. 1 spicchio di aglio
  5. 1 ciuffo di prezzemolo
  6. Vino bianco q.b.
  7. Olio
  8. Acqua di cottura q.b.
Istruzioni
  1. Lavare bene i funghi, asciugarli e affettarli. Metterli in padella con olio e lo spicchio di aglio senza pellicina e anima e tagliato a metà.
  2. Cuocere a fiamma media per 3-4 minuti, girando spesso, finché i funghi non saranno un poco ammorbiditi, quindi sfumare con 50 ml circa di vino bianco e far consumare.
  3. Cuocere ancora 5 minuti, quindi salare, togliere l'aglio e spegnere.
  4. Aggiungere la crema al tartufo e parmigiano, amalgamando con qualche mestolo di acqua di cottura.
  5. Lavare il prezzemolo.
  6. Cuocere la pasta al dente, quindi versarla nella padella con il condimento di funghi e tartufo. Aggiungere se necessario altra acqua di cottura fino a raggiungere la giusta densità. Servire con il prezzemolo tritato.
Note
  1. Mi raccomando tenete da parte una buona quantità di acqua di cottura della pasta per poter calibrare bene la consistenza del condimento!!
Ricette Sbagliate http://blog.giallozafferano.it/ricettesbagliate/
Buon appetito! E un ringraziamento speciale al pastificio Fanelli per la sua pasta di ottima qualità!

Se volete leggere le altre ricette realizzate con i prodotti del Pastificio Fanelli, ecco qui la lista

Precedente Polpette di halibut, ricetta di pesce per bambini (ma non solo!) Successivo Muffin agli agrumi, ricetta invernale