Panzanella croccante, ricetta riciclo per l’estate

La panzanella è un piatto tipicamente estivo e tipicamente toscano. Io però ho fatto qualche piccola modifica per renderla una panzanella croccante!

Non me ne vogliano i puristi per questa ricetta di panzanella croccante rivisitata.

Io adoro il classico pane olio e pomodoro, quando ero piccola era la mia merenda preferita e anche oggi me lo preparerei tutti i giorni se non temessi di diventare poi una balena! Quindi ho utilizzato la mia ricetta di pane olio e pomodoro per trasformare la panzanella, che in questa mia personale versione non contiene uno degli elementi fondanti e cioè…l’acqua! E in più viene resa croccante grazie al grill del forno! 

La cosa importante, visto che non utilizzerò acqua, è utilizzare dei pomodori maturi, perché più succosi. A me piacciono moltissimo i cuore di bue, mentre i meno adatti sono i pachino (non per la maturazione ma per il tipo di buccia). 

Vi ho messo curiosità? Ecco la mia panzanella, ricetta riciclo DOC per l’estate che andiate al mare al lago in collina o in montagna!

Panzanella croccante
Porzioni 2
Questa panzanella croccante è per 2 persone, accompagnandola però con qualcos'altro! In un buffet può essere anche per 4-5 porzioni.
Vota la ricetta
Stampa
Tempo Preparazione
15 min
Tempo Cottura
5 min
Tempo Totale
20 min
Tempo Preparazione
15 min
Tempo Cottura
5 min
Tempo Totale
20 min
Ingredienti
  1. 4 fette di pane duro (mi raccomando non fresco!), di tipo Toscano, ma a me piace moltissimo anche quello a lievitazione naturale
  2. 4 pomodori da insalata maturi, perché hanno più succo (i miei preferiti sono i cuore di bue)
  3. Basilico fresco
  4. Origano
  5. Erba cipollina
  6. Olio EVO
  7. Aceto di mele (un cucchiaio)
  8. Sale
  9. Carote a julienne (facoltative)
Istruzioni
  1. Affettare con attenzione il pane e quindi tagliarlo a cubetti. Metterlo per 5 minuti sotto il grill del forno per farlo tostare appena.
  2. Versare il pane in una ciotola, quindi aggiungere i pomodori lavati e tagliati a cubetti, in modo che anche tutto il loro liquido finisca nella ciotola con il pane.
  3. Aggiungere il basilico lavato e tagliato e anche abbondanti origano e erba cipollina (se sono freschi ancora meglio!).
  4. Condire con olio EVO (non siate avari!) e un cucchiaio circa di aceto di mele. Infine regolare di sale.
  5. Lasciar riposare almeno 1/2 ora.
Note
  1. Io non ho aggiunto la cipolla perché volevo una ricetta dal sapore più leggero ma nella versione originale della panzanella toscana c'è quindi mettetela pure. Anche le carote tagliate a julienne si sposano bene con questa versione della panzanella mentre non aggiungerei altri ingredienti come olive, capperi tonno, o altro, secondo me distolgono troppo dal sapore intenso e inconfondibile del pomodoro!!
Ricette Sbagliate http://blog.giallozafferano.it/ricettesbagliate/

Precedente Frittata di verdure saltate, ricetta riciclo Successivo Pranzo di ferragosto al mare - raccolta di ricette