Mini polpette di patate e cicerchia, ricetta finger food

Le polpette di patate e cicerchia sono un buon piatto unico: in versione mini sono ottime per antipasto, come finger food e per una cena a buffet. Sono perfette per riciclare le patate lesse e per far mangiare ai bambini dei legumi diversi dal solito.

Lo ammetto, stavolta sono andata contro le mie abitudini di cottura e le mini polpette di patate e cicerchia le ho cucinate in padella. Ma se volete una versione light le potete cuocere benissimo in forno (in modalità grill). 

La ricetta è molto semplice, forse la cosa più difficile è trovare le cicerchie, che sono un legume molto antico che oggi si consuma meno. Io ne ho una piccola scorta grazie all’Azienda Biologica Alberti (che ringrazio!); oltre alle aziende agricole (che vendono anche online), potete trovarle in alcuni mercati e persino in qualche fornito supermercato. 

Per dare un tocco di sapore in più ho utilizzato un mix di erbe (senza sale) ideale per arrosti di Cannamela. Velocissimo da utilizzare e molto indicato per questa ricetta.

Ecco la ricetta per mini polpette di patate e cicerchia da servire come finger food oppure per un piatto unico: piaceranno anche ai bambini perché assomigliano un po’ a delle crocchette: la cicerchia ha un sapore simile ai ceci, ma meno intenso, secondo me con un retrogusto di piselli! 

Mini polpette di patate e cicerchia
Porzioni 20
Le dosi che trovate sono per 20 mini polpette, oppure per circa 5 hamburger di patate e cicerchia grandi. Nel tempo di preparazione non ho indicato il tempo necessario a cuocere i due ingredienti principali. Considerate che la cicerchia va lasciata in ammollo per circa 24 ore e poi cotta (io in pentola a pressione) per almeno 30 minuti.
Vota la ricetta
Stampa
Tempo Preparazione
15 min
Tempo Cottura
5 min
Tempo Totale
20 min
Tempo Preparazione
15 min
Tempo Cottura
5 min
Tempo Totale
20 min
Ingredienti
  1. 1 patata lessa (150 gr circa)
  2. 3 cucchiai colmi di cicerchia
  3. Mollica di pane e latte q.b.
  4. 1 cucchiaio di farina
  5. Olio, sale
  6. Misto di erbe per arrosti (io Cannamela)
Istruzioni
  1. Mettere in ammollo la cicerchia un giorno prima, quindi lavarla e lessarla (30 minuti almeno) in acqua non salata. Lessare anche la patata e sbucciarla.
  2. Passare la patata allo schiacciapatate, e condire con olio e sale.
  3. Frullare al mixer la cicerchia ben scolata dalla sua acqua di cottura.
  4. Ammorbidire un po' di mollica di pane con qualche cucchiaio di latte.
  5. Unire patate e cicerchia e aggiungere la mollica strizzata.
  6. Aggiungere anche la farina, quindi condire con un misto di erbe per arrosti in polvere e regolare eventualmente di sale.
  7. Formare con le mani delle piccole polpettine e saltarle in una padella larga (tipo quella per crepes e/o piadine) 2 minuti per lato con un filo di olio EVO.
  8. Servire calde.
Note
  1. Per la cottura in forno, cuocere su placca rivestita di carta forno e leggermente unta con olio EVO in modalità grill, al massimo della temperatura, fino a doratura da entrambi i lati (solitamente 3 minuti per lato).
Ricette Sbagliate http://blog.giallozafferano.it/ricettesbagliate/
Buon appetito con le mini polpette!

Precedente Cosce di pollo alla cacciatora, in bianco senza pomodoro Successivo Funghi ripieni di tonno