Fettuccine alla liquirizia con rucola e feta

Le fettuccine alla liquirizia sono una pasta aromatica davvero particolare, non facile secondo me da abbinare ad un condimento. Ecco il mio esperimento.

La pasta alla liquirizia (nel mio caso le fettuccine del pastificio Fanelli), ha un sapore molto intenso, leggermente dolciastro.

fettuccine liquirizia feta e pinoli

Io ho cercato di equilibrare profumi e sapori scegliendo degli ingredienti dal gusto fresco ma deciso, in particolare rucola e feta.

Ingredienti_postit

Ecco le dosi per 250 gr di pasta circa (3 porzioni abbondanti):

  • 250 gr di fettuccine alla liquirizia (io, Fanelli)
  • 150 gr di feta
  • 180 gr rucola (un mazzetto classico)
  • 2 cucchiai di pinoli
  • Olio EVO

Mi raccomando niente sale, a parte un po’ nell’acqua della pasta!

I tempi sono brevissimi, mentre lessate la pasta preparate il condimento quasi completamente a freddo (a parte i pinoli tostati) quindi in 15 minuti la pasta alla liquirizia con rucola e feta è pronta.

preparazione_postit

  1. Lavate e asciugate bene la rucola. Tagliatela finemente al coltello. Aggiungete la feta sbriciolandola con le mani oppure con un coltello.
  2. In una piccola padella tostate 2-3 minuti i pinoli a fuoco medio senza olio o altro. Lasciate intiepidire e aggiungeteli al condimento.
  3. Completate con un filo di olio EVO e mescolate.
  4. Nel frattempo lessate e scolate le fettuccine, quindi unitele al condimento. Se necessario aggiungete ancora un filo d’olio.

fettuccine liquiriziaNe è venuta fuori una bella ricetta estiva, profumata e piena di sapori. La feta si scioglierà appena a contatto con la pasta calda e la rucola sprigionerà tutto il suo aroma.

pasta liquirizia e rucola

Precedente Mozzarella marinata Successivo Polpette al sugo di olive