Farfalle tentacoli e pachino, ricetta riciclo

Ho chiamato la ricetta farfalle tentacoli e pachino, perché è una ricetta riciclo dei tentacoli di calamaro, avanzati da un altro esperimento. farfalle polipetti, anzi tentacoli e pachino, ricetta ricicloE per essere una ricetta improvvisata con quello che avevo in frigo in 5-10 minuti, il risultato è stato sorprendente. Quindi ecco cosa serve: tentacoli di 4 calamari, una decina di pomodori pachino o ciliegino, prezzemolo (io ho aggiunto anche la rucola).

  1. Per prima cosa ho fatto soffriggere in olio i tentacoli precedentemente lavati e tagliati a pezzi, con uno spicchio d’aglio, per qualche minuto a fiamma media. Ho sfumato con del vino bianco (un paio di cucchiai).farfalle polipetti, anzi tentacoli e pachino, ricetta riciclo
  2. Quindi ho aggiunto i pomodori tagliati in 4 spicchi e fatto cuocere per altri 5 minuti. Ho aggiunto infine qualche foglia di rucola prima di spegnere. Ho salato e aggiunto un pizzico di peperoncino.farfalle polipetti, anzi tentacoli e pachino, ricetta riciclo
  3. Ho lessato le farfalle e servito spolverando di prezzemolo. Profumo e gusto incredibili per una ricetta super veloce ;).farfalle polipetti, anzi tentacoli e pachino, ricetta riciclo

Ne approfitto per ricordarvi che ho aperto la Newsletter, gratuita ovviamente. Se vi stuzzicano le mie ricette, Cliccate qui, lasciate la vostra mail e riceverete news, menu e anticipazioni!

farfalle polipetti, anzi tentacoli e pachino, ricetta riciclo

Ricapitolo gli ingredienti per 180-200 gr di farfalle (2 persone):

  • Tentacoli di 4 calamari
  • 10 pomodori pachino o ciliegino
  • Uno spicchio di aglio
  • Rucola e prezzemolo
  • Olio, vino bianco, peperoncino

 

Precedente Ventagli di pasta sfoglia Successivo Nona puntata delle decorazioni per buffet: il pupazzo di neve