Bocconcini di pollo ideali per una cena tradizionale o in piedi

Uno dei miei piatti preferiti è il pollo panato al forno, che io faccio utilizzando le sovracosce di pollo, disossate, spellate e tagliate a pezzi. Sono bocconcini di pollo ideali per una cena tradizionale o in piedi, perché hanno anche la versione formato “spiedino“.

Gli ingredienti base sono 3 sovracosce di pollo, limone e pangrattato, a cui si può aggiungere alternativamente l’uovo o la senape.

Andiamo con la preparazione.

 

  1. Per prima cosa le cosce vanno messe a bagno nel succo di limone, almeno un paio di limoni. Ovviamente più restano a marinare e più acquisteranno sapore, perciò l’ideale è immergerle la sera prima, o la mattina.
  2. Prima della panatura io lascio sgocciolare le cosce dal succo in eccesso, quindi le disosso e le taglio a pezzi. Qui, primo bivio: se decido di fare i bocconcini classici, taglio il pollo in pezzi abbastanza piccoli, mentre per la versione spiedino lo taglio a strisce lunghe. Salo tutti i pezzi.
  3. A questo punto potete decidere se passarli nell’uovo sbattuto oppure in alternativa in una salsa di senape, pepe e erba cipollina.
  4. Una volta passati nel pangrattato li ho messi su una placca da forno spennellata con  un filo d’olio e li ho cotti a 180° per circa 40 minuti, girandoli una sola volta a circa metà cottura.

Ed ecco i piatti pronti:

Gli ingredienti (a parte le tre sovracosce già citate, per due persone) non hanno vere e proprie dosi, quindi vi faccio solo l’elenco 🙂

  • Limoni
  • Uovo o senape condita con pepe e erba cipollina
  • Pangrattato
  • Spiedini (per la versione spiedino)

 

Precedente Melanzana pinguino seconda puntata delle decorazioni per buffet Successivo Stuzzichini per un antipasto o aperitivo veloce