L` Amatriciana? No, La Matriciana! Ricordi di una delle mie prime ricette sbagliate

Visto che quando ero piccola gli spaghetti all` amatriciana io li chiamavo La Matriciana, ho pensato di rinominare in questo modo la mia ricetta, anche considerando che gli amatriciana - matriciana le prime ricette sbagliateingredienti utilizzati non sono quelli originali ;). Metti che un ingrediente non lo trovi, un altro lo vendono in formati troppo grandi, e in breve la ricetta assume la sua personale forma. Ecco quindi che ho usato la pancetta affumicata (che io adoro) al posto del tradizionale guanciale, ho utilizzato la polpa di pomodoro al posto della passata e ho aggiunto una piccola cipolla.

 

Se pensate che la cipolla abbia un sapore troppo forte, potete utilizzarne una piccola, oppure lo scalogno, che ha un sapore meno deciso.

  1. Io ho messo a soffriggere la mia cipollina in una padella con l’olio, a fuoco medio basso – deve dorare ma senza bruciare. Dopo un paio di minuti, se la cipolla è piccola, potete utilizzare la stessa tecnica dell’aglio ;). Ho aggiunto quindi circa 80 gr di pancetta tagliata a listarelle e lasciato a fuoco molto basso per 5 minuti, aggiungendo anche un paio di cucchiai di vino bianco.amatriciana - matriciana le prime ricette sbagliate
  2. A questo punto ho tolto la pancetta (questo è uno dei pochi elementi della ricetta originale, così ho sentito da una signora di Amatrice almeno…) e aggiunto la polpa di pomodoro, diciamo almeno 250 gr. Ho lasciato cuocere a fuoco medio per altri 10 minuti circa (la polpa cuoce in fretta), quindi ho spento e rimesso la pancetta nella padella, salato e aggiunto un pizzico di paprika.amatriciana - matriciana le prime ricette sbagliate
  3. Ho cotto gli spaghetti – anzi, i vermicelli – e li ho versati nella padella a fuoco spento con tutto il sugo.
  4. Infine il pecorino semistagionato  grattugiato grossolanamente sopra.

Anche se non è l’amatriciana tradizionale, io la adoro, è profumata, densa, saporita, insomma una delizia :D! E dalla prima volta l’ho rifatta quasi sempre così 😉

amatriciana - matriciana le prime ricette sbagliate

Ricapitoliamo gli ingredienti per 2 persone, per 180-200 gr di pasta tipo Vermicelli:

  • 250 gr di polpa di pomodoro a pezzi
  • 80 gr di pancetta affumicata
  • 1 cipolla piccola o uno scalogno
  • Olio, sale e paprika/peperoncino
  • Una spruzzata di vino (un paio di cucchiai)
  • Pecorino semistagionato da grattugiare grosso, a piacere

Precedente Ottava puntata delle decorazioni per buffet: i topolini in fuga Successivo Spigola alla griglia con salsa al prezzemolo o pesto leggero di rucola