Treccia Brioche alla Nutella

Print Friendly, PDF & Email

Treccia Brioche alla Nutella

treccia alla nutella

 Ingredienti:

600 gr. di farina di manitoba
200 gr. di latte intero temperatura ambiente
1 bustina di lievito di birra disidratato tipo MastroFornaio
70 gr. di burro cremoso
2 uova di media grandezza + 1 uovo per spennellare la superficie
120 gr. di zucchero semolato
aroma di vaniglia
un pizzico di sale

per la farcitura:
10 cucchiai di Nutella 

Per chi ha una impastatrice o la macchina del pane mettere nel contenitore la farina, unire il latte nel quale si sarà fatto sciogliere il lievito. Unire il burro e le uova intere, lo zucchero, una bustina di vanillina e un pizzico di sale.

Lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido che non si attacchi alle mani.

Chi non possiede nè impastatrice nè macchina del pane può far tutto in una grossa ciotola unendo nello stesso ordine gli ingredienti e lavorando a mano.

Lasciar lievitare almeno fino a quando il volume del panetto di pasta sarà raddoppiato.

A lievitazione avvenuta dividere l’impasto in 3 parti di pari peso e formare con l’aiuto di un mattarello 3 strisce strette e lunghe, tutte uguali.

Stendere 3 cucchiai da minestra di Nutella su ciascuna striscia e spalmarla bene lasciando liberi i bordi che andranno spennellati con uovo sbattuto con l’aiuto di un pennello per alimenti.

 treccia1

A questo punto formare tre filoncini ripieni di Nutella scrupolosamente richiusi e sigillati (l’uovo aiuterà in questa operazione) e lasciare la saldatura nel lato inferiore del filoncino.

 treccia2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Formare una grossa treccia e depositarla su una teglia unta di burro o foderata con carta da forno. Spennellare la superficie della treccia con l’uovo rimasto e lasciar lievitare ancora fino a raddoppio del volume in luogo riparato da correnti d’aria.

treccia3

Infornare a 170° statico per 35-40 minuti e in ogni caso fin quando la brioche si presenterà ben cotta.   

treccia alla nutella
treccia alla nutella

Ed ecco come si presenta una volta raffreddata e tagliata:

 fetta treccia

Un particolare dell’alveolatura:
Questa treccia è perfetta per la colazione o la merenda dei più piccoli ma anche per soddisfare la gola dei grandi!!!

Precedente Crostata alla crema di nutella morbidissima Successivo La ricetta passo passo con foto della classica pastiera napoletana - La pastiera di Pasqua e Natale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.