Unica … la Torta Sacher

Print Friendly, PDF & Email

La ricetta della torta Sacher

sacher-torte.jpg

Ecco la lista degli ingredienti.

Base:
150 gr farina di grano 00
150 gr zucchero di canna
150 gr burro
150 gr cioccolato fondente
2/300 gr circa di composta di albicocche (a occhio)
5 uova
Glassa:
150 gr circa cioccolato fondente
1 cucchiaio di zucchero a velo
1 noce di burro

Preparazione:

La prima cosa da fare è accendere il forno a 200°.
La seconda cosa da fare è tritare tutto il cioccolato, anche quello della glassa, e metterlo in un pentolino di acciaio (importante) a fondere a bagno maria, non direttamente sul fuoco, ma dentro ad un’altra pentola con un po’ d’acqua bollente.

Montare con le fruste elettriche il burro a crema con lo zucchero, aggiungere i rossi delle uova, aggiungere il cioccolato fondente pesando solo la quantità (150 gr) prevista per l’impasto.
Montare a neve i bianchi delle uova (con le fruste ben lavate, altrimenti i grassi non fanno montare i bianchi) aggiungendo un cucchiaino di succo di limone per ottenere una neve più ferma.
Aggiungere i bianchi montati mescolando piano, a mano, con una frusta o una spatola.
Aggiungere la farina setacciandola poco alla volta. Eventualmente si può aggiungere un cucchiaino di lievito alla farina prima di setacciarla.

Imburrare e infarinare una teglia da 24-25 cm, versare l’impasto stendendolo uniforme ma più alto verso i bordi, lasciandone meno al centro (è li infatti che cresce di più la torta)
Infornare a 200 °C e abbassare la temperatura a 150°C.
Dopo 20 minuti, testare la cottura con uno stecchino.

Lasciar raffreddare la torta, almeno 1 ora, toglierla dallo stampo, tagliarla a metà, una o due volte, secondo il proprio gusto. Se è alta 4 cm fare uno strato solo, se è venuta più alta, sui 6 cm, fare due strati.
Nota importante: la torta va montata e glassata lasciando in alto la base della torta, quella a contatto con lo stampo, che è liscia e di forma cilindrica. Se eventualmente al centro è cresciuta troppo, se ne può asportarne un po’ pareggiandola con il coltello.

Scaldare in un pentolino 3-4 cucchiai di composta di albicocche con 3-4 cucchiai di acqua e un cucchiaio di zucchero.
Bagnare gli strati di torta, soprattutto verso i bordi. Lasciare un poco di liquido anche per la superficie della torta. Bagnando la torta essa risulta più omogenea nella consistenza rispetto alla farcitura.
Farcire la torta bagnando uno strato alla volta con il liquido, poi spalmando abbondante composta di albicocche. Bagnare un poco anche l’ultimo strato, proprio dove andrà il cioccolato fuso.

Aggiungi al cioccolato fuso rimasto la noce di burro e lo zucchero a velo. Mescolare bene e versare il cioccolato al centro della torta: con l’aiuto della spatola farlo scivolare sui bordi. Eventualmente si può fare questa cosa in due volte, metà alla volta, passando la torta in frigo 5 minuti tra l’una e l’altra.

Spettacolare

Precedente La ricetta della Ciambella buona della Nonna Mariuccia Successivo Arrotolato di vitello

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.