Un gusto inimitabile – Pesce all’acqua pazza

Print Friendly, PDF & Email

Pesce all’acqua pazza

Pesce all'acqua pazza
Pesce all’acqua pazza

Ingredienti per 4 persone:

4  oratine (o saraghi o spigole) del peso di circa 300 g l’una
1/2  bicchiere d’olio extravergine d’oliva
12  pomodorini da salsa ben maturi

4  spicchi d’aglio – una decine di olive (bianche o nere)
sale

Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti

Svuotate le oratine, squamatele e tagliate le pinne tutto intorno. Lavatele sotto l’acqua corrente e asciugatele anche internamente con carta da cucina. Mettete dentro la pancia di ognuna uno spicchio d’aglio e il sale necessario.

Scaldate l’olio in una padella o in una teglia sufficientemente ampie e fatevi rosolare rapidamente i pesci per tre o quattro minuti girandoli una volta. Aggiungetevi i pomodorini spezzettati e un paio di bicchieri di acqua fredda e mettete nel forno precedentemente scaldato a 200° lasciando cuocere per 10 minuti.

Trascorso questo tempo, togliete le oratine dalla teglia, lasciandole in caldo, e fate restringere per qualche minuto la salsa sul fornello, schiacciando contemporaneamente i pomodorini con la forchetta. Versate la salsa sui pesci e servite subito. Per facilitare i commensali, è preferibile diliscare e sfilettare il pesce prima di versarvi la salsa.

La perfetta riuscita di questo piatto, per altro molto semplice, dipende soltanto dalla qualità delle materie prime quindi: pesce freschissimo, olio di qualità e pomodori saporiti e non di scatola.

Precedente Stoccafisso patate e pomodoro Successivo La torta zebrata

Lascia un commento

*