La ricetta della Ciambella buona della Nonna Mariuccia

Print Friendly, PDF & Email

La ricetta della Ciambella buona della Nonna

Oggi vi voglio far vedere e provare un’altra vecchissima ricetta scritta da nonna Mariuccia nel 1956. Lei la chiama “Ciambella buona“, forse perchè a quei tempi era una delle poche cose buone che si poteva fare in casa.

image_1.jpg1153797369.jpg

Io, comunque,  ho fatto anche questa … ed è veramante come diceva lei. Buona

Qui  la trascrivo:
image_3.jpgCiambella buona.
Ingredienti:
250 g di farina
10 g di lievito di fornaio (birra)
1 cucchiaino di sale
4 uova
100 g di zucchero in polvere
100 g di burro
50 g di cedro candito
2 cuchiaiate di zucchero in grani
1 limone
Preparazione:
Mettere la farina nel tagliere, farvi una buca nel mezzo e aggiungete le uova, il lievito (fatto sciogliere in un po di acqua tiepida) ed il sale.
Lavorate la pasta e sempre lavorando unite la buccia  grattugiata del limone, lo zucchero  a velo e il burro sciolto. Quando sarà bel omogenea e molle, mettetela in una insalattiera.
Copritela e lasciatela in un luogo tiepido per 12 ore. Passato il tempo, mettete la pasta  su di un foglio bianco spalmato di burro e datele la forma di ciambella e lasciatela lievitare  acalore dolce  tenendola coperta.
Quando sarà gonfiata, ma fredda, doratela con il rosso d’uovo, ornatela con cedro candito a pezzettini e con lo zucchero in grani. Infornate a calore moderato per mezz’ora.
Note: Con il lievito di birra moderno bastano solo 2 ore di lievitazione ed al posto della carta imburrata  si può usare la carta da forno.
Precedente Torta Sbriciolata di ricotta Successivo Unica ... la Torta Sacher

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.