Coniglio all’ischitana

Print Friendly, PDF & Email

Coniglio all’ischitana

In una piccola trattoria di Ischia ho assaggiato il famoso coniglio all’ischitana. Il padrone, molto gentile, mi ha spiegato la procedura e la ricetta,  che vi trascrivo

80027RIDOTTA.jpg

Ingredienti

un coniglio di kg 1,2 pulito e a pezzi
400 g di pomodorini ciliegia
uno spicchio d’aglio
un ciuffo di basilico
un peperoncino piccante
2-3 rametti di maggiorana e di timo
un dl di aceto
olio extravergine d’oliva
2 dl di vino bianco secco
sale

 Preparazione

1) Mettete il coniglio in una terrina, copritelo con acqua e aceto e fatelo riposare per un’ora. Tagliate a spicchi metà dei pomodorini e strizzateli, raccogliendo il succo in una ciotola.

2) Scaldate mezzo bicchiere di olio in una padella, unite l’aglio sbucciato e il peperoncino intero, poi, appena l’aglio è dorato, eliminatelo. Scolate il coniglio dall’acqua, asciugatelo e mettetene 2-3 pezzi nella padella; girateli finché saranno dorati, poi scolateli su un piatto. Rosolate allo stesso modo gli altri pezzi, mettendoli man mano sullo stesso piatto.

3) Eliminate un po’ dell’olio di cottura, rimettete nella padella tutti i pezzi di coniglio rosolati, salate, cuocete per qualche minuto, poi alzate la fiamma e versate a poco a poco il vino, facendolo man mano evaporare. Dopo 15-20 minuti di cottura unite i pomodori, sia a spicchi sia interi, mescolate e cuocete per 10-15 minuti.

4) Tritate grossolanamente le erbe aromatiche, unitele al coniglio e cuocete per circa 30 minuti, bagnando ogni tanto con il liquido dei pomodori e poca acqua calda. Regolate di sale, togliete dal fuoco e servite ben caldo

Precedente La ricetta della parigina - La pizza rustica Successivo La ricetta della TORTA CAPRESE