Patate alla Provenzale sabbiose e leggere

Patate alla Provenzale sabbiose e leggere

patate alla provenzale

I miei figli adorano le patate, io adoro le patate e credo chiunque le mangerebbe anche tutti i giorni! Il problema e’ come farle? Le patate a dir la verita’ sono versatili, ci puoi fare di tutto ed in mille modi possibili! Io le preferisco a l forno e fatte cosi’! Sono Patate alla Provenzale sabbiose e il pan grattato gli da una croccantezza unica! Come contorno o secondo va bene sempre e comunque! Provatele!

Patate alla Provenzale sabbiose e leggere

Ingredienti per 4-6 persone

600 g di patate bianche
erbe provenzali oppure un misto di erbe tra cui rosmarino, salvia, timo, prezzemolo e origano
80 g di pan grattato
olio evo qb
sale qb
pepe qb

Preparazione

Prendere le patate e sbucciarle, immergerle in una ciotola di acqua fredda e lasciarle li per 10-15 minuti in modo tale che elimineranno tutto l’amido ( piu’ stanno in acqua meglio e’ ).
Prendere le patate ed asciugarle, tagliarle grossolanamente a spicchi e metterle in una ciotola.
Unire le erbe provenzali ( si comprano al supermercato gia’ mischiate oppure fate un misto di origano, timo, prezzemolo e origano tritati ed e’ indifferente se sono erbe fresche o essiccate ).

Mescolare bene ed aggiungere pepe, olio e pan grattato, mescolare bene ancora e mettere tutto su una teglia coperta da carta da forno.
La teglia deve essere larga perche’ le patate non devono toccarsi o quantomeno non devono sovrapporsi altrimenti non cuoceranno bene e diventeranno mollicce.

Non aggiungete adesso il sale, il sale si mette solo a cottura ultimata cosi’ in questo modo conserveranno la croccantezza fino alla fine.
Infornare le patate alla provenzale sabbiose per 35 min a 200° circa.
Sfornate le patate aggiungete il sale e servitele calde.

ISCRIVITI AL MIO CANALE YOU TUBE PER ALTRE VIDEORICETTE QUI

ATTENZIONE: SE DESIDERATE AVERE LE MIE RICETTE IN TEMPO REALE LASCIATEMI “MI PIACE” SULLA PAGINA FACEBOOK—> PANE E CIOCCOLATO

 
Precedente 15 Modi per sostituire le uova nelle ricette e nella propria alimentazione Successivo Dolce al caffe nutella e pavesini

Lascia un commento