Impasto pizza napoletana la ricetta di Antonio Esposito

Share:
Condividi

Impasto pizza napoletana la ricetta di Antonio Esposito Questa ricetta dell’ impasto della pizza l’ho presa pari pari dal grande pizzaiolo Antonio Esposito ,che ha svelato i trucchetti per ripetere a casa la magia di una buona pizza napoletana. Impasto pizza napoletana la ricetta di Antonio Esposito

Pizza napoletana |Ricetta Antonio Esposito

Impasto pizza napoletana la ricetta di Antonio Esposito
Ingredienti

  • 1,7 Kg di farina per pizza
  • 1 litro d’acqua
  • 5 g di lievito di birra
  • 200g di lievito madre
  • 1 uovo 1 cucchiaio di strutto
  • 25 g di sale
  • 10g di zucchero
  • Per farcire:
  • passata di pomodoro
  • uno spicchio d’aglio
  • origano
  • olio evo
  • sale q.b.
  • prezzemolo tritato fine
  • mozzarella a piacere
  • funghi a piacere

Preparazione:

  1. In una ciotola versare l’acqua leggermente tiepida e sciogliere il lievito di birra
  2. Versare all’interno della ciotola la farina tutta d’un colpo e la pasta madre
  3. Impastare con le mani dall’alto verso il basso cercando d’incorporare aria
  4. Unire il sale e lo zucchero ed impastare ancora
  5. Aggiungere lo strutto e l’uovo e far assorbire bene
  6. L’impasto dovra’ avere un’aspetto a buccia d’arancia e non liscio
  7. impasto pizza napoletana la ricetta di Antonio Esposito
  8. Porre a lievitare finche’ l’impasto non raddoppia di volume
  9. Preparare il condimento:
  10. In una ciotola mettere la passata di pomodoro e sminuzzarci l’aglio,unire l’origano,il sale e un filo d’olio
  11. Assaggiare per verificare se il condimento e’ saporito nel modo giusto
  12. Tagliare grossolanamente i funghi champignon,tritare il prezzemolo e mettere da parte
  13. Quando la pasta sara’ lievitata porla sulla spianatoia e lavorarla ripiegandola su se stessa
  14. impasto per pizza napoletana la ricetta di Antonio esposito
  15. Stenderla in una teglia con la punta delle dita e unire il condimento a base di passata e stenderlo con una cucchiara
  16. finche’ non copre tutto l’impasto
  17. Aggiungere un’altro po’ d’origano e olio evo
  18. Unire i funghi e cospargere con il prezzemolo tritato finissimo.
  19. Infornare a 250° per i primi 10 minuti poi abbassare il forno a 200°
  20. Unire la mozzarella solo l’ultima mezz’ora di cottura.

 

LEGGI LE ALTRE RICETTE
Vota questa ricetta:
Impasto pizza napoletana la ricetta di Antonio Esposito
  • 5.00 / 55

39 thoughts on “Impasto pizza napoletana la ricetta di Antonio Esposito

  1. e le scrivi pure su internet ste cose qua….poi se c’è gente che preferisce la pizza fina fina e scrocchiarella non ti lamentare….che fa più schifo la tua…
    saluti

    • Allora per 1,7 kg di farina di lievito di birra ne metterei un cubetto e mezzo circa!

      • a me sembra che antonino usa sempre i soliti 3-4 gr anche senza lievito madre, per una lievitazione di 6-8 ore però…

        • E’ così.. poco lievito e se la farina ha un alto W prepara anche più di 24h prima con poco poco lievito anche 2-3g

      • Direi che per tre persone affamate io farei la dose da 1kg quindi:
        1kg di farina forte
        400ml di acqua minerale
        15g di sale
        100g di lievito madre
        2g di lievito di birra
        mezzo uovo o un uovo piccolo
        un cucchiino di sugna
        e un cucchiaino di zucchero
        Prova e dimmi se ha funzionato!

  2. un cubetto e mezzo,? ma preparata dalla sera prima mi sembra troppo, io farei 3-5 gr..aiuto non saprei, mannaggia!!! :-)

    • Allora se vuoi fare l’impasto subito dopo pranzo,considerando che il tempo e’ piu’ fresco in questo periodo,che sia pronto per il pomeriggio va’ la dose che ti ho detto magari uno intero e basta!Se la fai riposare tutta la notte ti consiglio mezzo cubetto poiche’ 1,7 kg di farina sono parecchi,considerando che la temperatura delle case si aggira attorno ai 14/15 gradi senza riscaldamento dovrebbe andare piu’ che bene!Male che vada di notte dagli una controllatina e se e’ lievitato troppo,sgonfia l’impasto dagli una piccola ripassata con le mani e fallo rilievitare ancora!

  3. Provate questa:
    1kg farina
    180 ml acqua a 30 gradi
    50 grammi di sale
    1 lievito riscaldato in pentolino
    60 ml di olio extravergine
    50 ml yougurt bianco
    Pizzico di zucchero di canna

    La mia pizzeria ha fatto fama grazie a questa ricetta, e non ho alcun problema a consigliarvela.
    Un saluto da Mimmo il Pizzaiolo!

  4. È’ mio piacere innanzitutto che il vostro palato rimanga deliziato .
    Ti ringrazio davvero per il pensiero.
    Mimmo il pizzaiolo

  5. Scusate ma tra tutti questi commenti mi sono persa. Io non ho il lievito madre; se volessi realizzare questa ricetta con il lievito di birra e con una lunga lievitazione, magari tutta la notte, quanto lievito dovrei mettere? Grazie per la risposta.

  6. Anch’io non ho il lievito madre. Quando parli di 7 grammi di lievito intendi lievito secco o fresco? Per il resto rimane tutto invariato? Vorrei proprio provare questa ricetta. Ciao

    • il lievito di birra, io trovo migliore quello fresco ma puoi utilizzare anche 7 g di quello secco da mescolare all’impasto senza scioglierlo! Per il resto rimane tutto uguale, fammi sapere se la ricetta ti e’ piaciuta! :)

  7. Grazie per questa ricetta, non vedo l’ora di provarla. Incuriosito dalla storia dello strutto e dell’uovo nell’impasto, su google mi è apparso questo blog che non conoscevo. Non vedo l’ora di leggerlo attentamente. Alfredo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>