Crea sito

ZUPPA DI LENTICCHIE CLASSICA -ricetta facile

ZUPPA DI LENTICCHIE CLASSICA -ricetta facile

La zuppa di lenticchie è un piatto tradizionale,povero ed economico…ma sempre buono e salutare! La mia ricetta è il risultato di variazioni nel corso del tempo,senza fronzoli o innovazioni,ma con tutto il gusto che questo legume sa regalare al palato.
Semplice e saziante,con dei crostini e un filo d’olio è la soluzione adatta a un pasto leggero e gratificante. E si sa…guai a non prepararla per il cenone di capodanno!

ZUPPA DI LENTICCHIE CLASSICA -ricetta facile

Zuppa di lenticchie classica

per 4 persone
INGREDIENTI:

  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 3 chiodi di garofano
  • 1 peperoncino essiccato
  • una patata media
  • 400 gr di lenticchie piccole (senza necessità d’ammollo,le mie marca Conad)
  • 1,5 lt d’acqua circa
  • sale-pepe qb
  • 4 cucchiai d’olio
  • un cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro

PREPARAZIONE:
In una capiente pentola versate l’olio. Preparate un trito finissimo con mezza carota,mezza costa di sedano e mezza cipolla e versarlo nella padella.
Fate soffriggere dolcemente e nel frattempo sciacquate bene le lenticchie sotto l’acqua corrente.
Non appena le verdure si appassiranno unite l’acqua,le lenticchie e i restanti carote e sedano,tagliati a grossi pezzi,la patata tagliata in 4 parti e la cipolla infilzata con i chiodi di garofano.
Unite il peperoncino infilzato su due punti con uno stuzzicadenti (in modo da poterlo rimuovere facilmente a fine cottura).
Portate a ebollizione e cuocere 25-30 minuti mescolando ogni tanto con u cucchiaio di legno.
A metà cottura unite il concentrato di pomodoro e mischiate.
Quando mancano circa 5 minuto alla fine salate e pepate a piacimento.
Ora prelevate le verdure cotte all’interno (eliminate i chiodi di garofano e il peperoncino) e frullate tutto insieme a qualche cucchiaio di lenticchie. Rimettere il frullato col resto della zuppa e mantecate.
Aggiustate di sale e servite la zuppa di lenticchie calda con dei crostini di pane e un filo d’olio a crudo.

Venite a trovarmi anche nella mia pagina facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.