PANGOCCIOLI FATTI IN CASA SOFFICISSIMI -ricetta dolce

Con immensa soddisfazione vi presento i miei pangoccioli fatti in casa sofficissimi !
La ricetta che vi propongo è l’insieme di vari spunti presi dalle varie ricette che si trovano nel web…perfezionati e adattati secondo il mio gusto…una era troppo complessa(e il risultato sembrava lo stesso) una troppo grassa(strutto,olio,burro e chi più ne ha più ne metta) una troppo insipida (poco zucchero,poche gocce di cioccolata) una troppo particolare( farina di riso,farina di farro,miele di rododendro…) un’infinità di varianti! Io ho bilanciato gli ingredienti e li ho lavorati con cura ma in modo semplice,alla portata di tutti…. e che delizia!!! Ovviamente dire che sono uguali a quelli industriali è un’eresia…buonissimi,sofficissimi e senza additivi o conservanti,questo è certo! E considerando che ai miei bambini son piaciuti tanto… e chi li compra più confezionati? Unico difetto: il giorno dopo sono già duretti…soluzione: li congelo e ne tiro fuori 2 al giorno…giusto giusto per la merenda! Risultato: 10 giorni di merenda garantiti (ne escono almeno 20!!!)

 PANGOCCIOLI FATTI IN CASA SOFFICISSIMI -ricetta dolce

Pangoccioli fatti in casa sofficissimi
per 20 pangoccioli

INGREDIENTI:

  • 200 gr di farina 00
  • 300 gr di farina manitoba
  • 12-13 gr di lievito di birra fresco
  • 260 gr di latte
  • 1 uovo + 1 tuorlo a temperatura ambiente
  • 90 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 30 gr di burro
  • 30 gr di olio di semi
  • buccia grattugiata di circa 1/4 d’arancia (sacoltativa)
  • 1 bustina di vanillina o fialetta di estratto di vaniglia
  • 100 gr di gocce di cioccolato

PREPARAZIONE:
Mettete le gocce di cioccolato in freezer.
Scaldate appena il latte, sbriciolateci il lievito e scioglieteci lo zucchero,girando un pò.
Fondete il burro e lasciatelo stiepidire.
In un’ampia ciotola versate le farine con la vanillina(se avete l’estratto di vaniglia unitelo dopo,con i liquidi),grattugiate la scorza d’arancia e versate le uova;iniziando ad impastare con una mano,unite a filo l’olio,il burro e il latte. Quando inizia a comporsi il tutto versate anche il sale e iniziate a impastare energicamente;l’impasto risulta appiccicoso e molliccio ma col passar del tempo,impastando vedrete che inizierà a compattarsi fino a diventare un composto elastico e omogeneo.
Provando questa ricetta molti han trovato l’impasto troppo molliccio e appiccicoso,lo deve essere inizialmente,il segreto sta nell’impastare senza stancarsi,possibilmente con una spatola e non con le mani che se calde scaldano l’impasto.
Non bisognerebbe aggiungere altra farina,ma se dopo 5-6 minuti di “impastamento” non si è compattato unitene un cucchiaio o poco più! Aggiungete e mischiate le gocce di cioccolato.

 PANGOCCIOLI FATTI IN CASA SOFFICISSIMI -ricetta dolce Ponete a lievitare coperto con della pellicola per circa un’ora o fin quando avrà raddoppiato di volume:

 PANGOCCIOLI FATTI IN CASA SOFFICISSIMI -ricetta dolce Ora sgonfiate l’impasto,lavoratelo appena e dividetelo in tante palline di circa 60 gr…(verranno della dimensione di quelli famosi) e poneteli nella teglia ricoperta di carta forno,spennellateli con il latte e rimetteteli a lievitare per un’altra ora,circa.

 PANGOCCIOLI FATTI IN CASA SOFFICISSIMI -ricetta dolce Infornate a 170° per circa 15 minuti.
Lasciate raffreddare e buona merenda!!!
Vi consiglio di congelarli dopo averli fatti raffreddare e usarli all’occorrenza …..se vi avanzano!

Venite a trovarmi anche nella mia pagina facebook!

 PANGOCCIOLI FATTI IN CASA SOFFICISSIMI -ricetta dolce



Precedente RISOTTO ALLO ZAFFERANO, PROSCIUTTO E ACCIUGHE -ricetta primo Successivo BACI DI AMARETTI CON MASCARPONE AL CAFFE' - ricetta dolce veloce

114 commenti su “PANGOCCIOLI FATTI IN CASA SOFFICISSIMI -ricetta dolce

  1. Che meraviglia! E’ vero che in questo periodo il forno non è proprio il nostro migliore amico ma visto che oggi tutto sembra fuorchè estate… mi sa che è il caso di mettere le mani in pasta e provare! Solo che… se ci dovessero piacere… ne scongelerò almeno 3 al giorno! 😉

  2. teresa broccoli il said:

    ho fatto i pangoccioli di mamma leonilla e sono superlativi facili da fare e buonissimi …. soffici come nuvolette ,,,, veramente ottimi … ve li consiglio provateli e vi leccherette le dita ….

  3. Monia Benedetti il said:

    Eccomi come promesso … questa ricetta è una bontà … i pangoccioli sono facili da fare ma il risultato è ottimo
    … gnam gnam … grazie <3

  4. Raffaela il said:

    Mhhhhhh appena sfornate , sono una vera delizia!♥♥♥♥grazie e complimenti, dai delle ricette meravigliose e riescono sempre alla grande!♥♥♥♥♥♥♥♥♥

    • ricettefacililucia il said:

      Ma grazieee! Sono proprio contenta! Cerco di dare ricette alla portata di tutti,e quando hanno successo,per me l’impegno è ripagato!

    • Liliana il said:

      Ho fatto i pangoccioli ,ottima ricetta.Ho fatto solo una piccola variazione,ho fatto l’impasto e lasciato a riposare in fondo al frigo tutta la notte,e fatto al mattino successivo.Soffici,leggeri. Complimenti

  5. Katrina il said:

    Ciao!!
    Provati proprio oggi! Unico inconveniente è che non hanno lievitato perció puoi immaginare da te che non sono venuti… Ti dico secondo me quello che ho sbagliato così magari mi aiuti!

    Innanzitutto ho messo a fondere prima il burro e l’ho lasciato troppo tempo così che è divenuto un pappetta invece di essere liquido e poi ho aggiunto il latte quando era ancora caldo! E il lievito di birra si è sciolto completamente dentro il latte.
    Queste sono le due cose che non ho seguito, domani o dopodomani ci vorrei riprovare, non è che potresti darmi qualche consiglio?

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao Katrina, mi dispiace molto che non ti siano venuti,ma guarda,viste le numerose persone che han provato con successo la ricetta son convintissima che se stai attenta a non usare il latte troppo caldo e a usare burro squagliato(anche se credo non dipenda da questo ma dalla temperatura del latte) ti verranno strepitosi! Il LATTE deve essere TIEPIDINO,diciamo che se lo senti col dito deve essere appena poco sopra la temperatura ambiente,il lievito DEVE SQUAGLIARSI completamente ma se lo “cuoci” già nel latte,non lievita più … vedrai!!!

      • Katrina il said:

        Perfetto! Sono sicura di aver sbagliato proprio il procedimento con il latte anche perché di sapore seppur non lievitati i panetti sono proprio buoni(anche se troppo pesanti per essereangiati :c)

        Quando vi riprovo di ti faccio sapere il risultato ^^

        Grazie mille per la risposta esauriente e tempestiva! ~

        • ricettefacililucia il said:

          Io li lascio scongelare a temperatura ambiente…e li do ai bimbi… se poi vuoi l’effetto “panino appena sfornato” lo passi in forno o al microonde,ma solo dopo che si sarà scongelato! 😀

  6. Mela il said:

    ciao!!! nella lista degli ingredienti mancano le uova, però poi vengono menzionate nella preparazione!! quindi ci vanno o no? se si, quante??!! grazie mille…non vedo l’ora di prepararli!

    • ricettefacililucia il said:

      La manitoba aiuta la lievitazione,l’idratazione dell’impasto… è una farina di forza (molto glutine).
      La 00 è una farina molto più debole, perchè è molto raffinata (praticamente è solo il cuore del chicco di grano).
      Prova con la 0, è meno raffinata ma con un contenuto in glutine maggiore.
      Le farine di forza come la Manitoba devono avere un indice W maggiore di 350: vedi se (per puro caso, ma è difficile) sulla confezione è riportato questo valore.

  7. annalisa il said:

    ciao, questi pangoccioli sembrano buoni,proverò a farli.Volevo chiederti ma il latte ce ne va 260 grammi o ml?e poi nella seconda lievitazione vanno messi a temperatura ambiente? Grazie.

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao Annalisa,il latte va pesato in gr,mentre la seconda lievitazione puoi farla o a temperatura ambiente coperto con un telo da cucina o come faccio io in forno spento con luce accesa. Poi quando è ora che inforni,estrai la teglia ,fai salire la temperatura in forno e inforni di nuovo! Fammi sapere! Baci!

  8. valeria il said:

    Ciao, posso sostituire il latte con latte di soia e il burro con l’olio o la margarina? Sei si mi potresti indicare le dosi giuste. Vorrei provare la tua ricetta ma sono intollerante al lattosio!

    • ricettefacililucia il said:

      Il latte assolutamente si,non ci sono problemi; per l’olio la dose non saprei,ma per la margarina puoi mantenere la stessa quantità di un burro…l’olio lo eviterei,per non rischhiare!

  9. Michela il said:

    scusa noi abbiamo eseguito tutte le indicazioni xkè non sono cresciuti attendendo tutti i tempi da te consigliati….grazie se ci dai una risposta

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao Michela,di solito se un lievitato non fa il suo dovere dipende da:latte troppo caldo o burro troppo caldo,lievito non fresco o una corrente d’aria durante il riposo…sei sicura di queste accortezze?! A me a volte è capitato per colpa del latte troppo caldo,deve essere appena appena tiepidino,sembra strano,ma questo fa la differenza! Se hai voglia di riprovarci,fammi sapere!

  10. Cetty il said:

    Carissima Lucia, questa sera la mia casa profuma di dolce 🙂
    Ho fatto i tuoi pangoccioli. Sono soddisfattissima del risultato. Sono ottimi: morbidissimi, profumati, leggeri.
    Questa è la tua prima ricetta che faccio. Da oggi questa tua pagina sarà il mio punto di riferimento per la cucina :)))))
    La ricetta è scritta benissimo mi sono venuti proprio 20 pangoccioli come avevi scritto tu. Molto professionale;)
    Ah, il fantastico sapore che ho ancora in bocca mi stava facendo dimenticare una cosa… ho incontrato un’unica difficoltà: nel dare forma ai pangoccioli, dopo la prima lievitazione, la pasta era appiccicosa. Ho risulto inumindendo con acqua le mani. Ma forse ho sbagliato qualche passaggio….

    Un caloroso abbraccio e ancora mille complimenti.
    Da oggi hai una nuova lettrice;
    un abbraccio

    Cetty

    • ricettefacililucia il said:

      Mi hai fatto battere il cuore forte forte,sono super felice! La riuscita sicuramente è anche merito della tua bravura! Per quel piccolo passaggio critico,credo tu non abbia sbagliato nulla,a volte incide l’umidità dell’ambiente o della farina; hai rimediato egregiamente! Anch’io avrei fatto allo stesso modo! Tanti bacioni,e alla prossima Cetty!!!!

  11. sarajane il said:

    Ciao! Stasera ho preparato i tuoi pangoccioli… e devo dire che,anche se ho inciampato in un passaggio rischiando di fallire miseramente 😀 , il risultato è stato OTTIMO!! Ho scaldato un po troppo il latte che mi ha quasi “ucciso” il lievito 😀 e l’impasto non ha lievitato tantissimo però mi è andata bene.Fortuna del principiante?? Ho tralasciato qualche ingrediente come l’olio, l’arancia gratuggiata e la vanillina perchè haimè non li avevo in casa, ma mio figlio più grande era così ansioso di mangiarli che ho deciso di provare a farli ugualmente.La mia seconda bimba, che di solito non mangia dolci lievitati,se l’è divorato!! e preparandola per la nanna tutto il tempo diceva “occioli occioli” eheheheh quindi posso dire : un successone!!

    • ricettefacililucia il said:

      Benoneeee! Se poi mi dite che i bambini ne son rimasti soddisfatti…ho vinto!!!! ihihihih Che belloooo! Grazie di averli provati :*

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao Lorenza,per riuscire a pesare olio e latte,basta mettere un bicchiere vuoto sulla bilancia e versare il liquido fino alla quantità necessaria.Se poi preferisci convertirli il ml versali in un misurino graduato e vedrai il rapporto.

  12. rosaura il said:

    Cara Leonilla, ho appena sfornato i pangoccioli fatti seguendo la tua ricetta, sono fantastici ! i miei bambini li hanno molto apprezzati !!!! anche io a dir la verità !!!!!
    grazie per questa meravigliosa dritta!!! Rosaura

    • ricettefacililucia il said:

      Che bello, serve un pò di tempo e pazienza ma l’attesa ripaga! E ormai lo sapete…quando mi dite che han gradito i bambini, io ho raggiunto l’obiettivo! 😀 Un salutone a tutti voi!

      • chiara il said:

        L’ impasto era un po appiccicoso le palline mi si attaccavano alle mani.. Pensavo di aver sbagliato qualche passaggio gli ho infornati ! Risultato: belli da vedere sembravano quelli che compri al supermercato soffici e molto più buoni… Unico problema … Un panino tira l ‘ altro :p

        • ricettefacililucia il said:

          Ahahaha si infatti,la prossima volta inumidisci le mani,ti rimarrà più semplice!!!
          Eggià,uno tira l’altro! 😉
          Un bacio!

  13. Laura il said:

    Ciao, ho letto la ricetta e sembrano proprio buoni da fare. Ma secondo te è possibile farli con la macchina se pane e se si come deve essere la sequenza degli ingredienti?

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao Laura,credo che sia possibile,ma non avendola non so aiutarti riguardo la sequenza degli ingredienti. Comunque essendo un lievitato credo che se prendi spunto da una ricetta di pane o brioches che conosci già adatta alla mdp e ti muovi allo stesso modo non dovrebbe essere sbagliato!

  14. Sembrano buonissimi! Ma è possibile congelare le palline crude, gia formate e lievitate,per poterle cuocere via via? grazie mille

    • ricettefacililucia il said:

      Non l’ho mai fatto,non so come potrebbe comportarsi la lievitazione che avviene in forno! Ho dei dubi,ma puoi provare…

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao Lina,mi dispiace che non ti siano venuti 🙁 non so cosa può essere successo,forse hai ragione,con la planetaria si impasta meglio il tutto!

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao Emanuela,si certo che puoi! Considerando che una bustina equivale circa ad un cubetto,io ne userei 3-4 gr… ma non è così grave:se ne usi meno ci vorrà più tempo di lievitazione,se ne usi di più impiegherà meno tempo a lievitare. Considera che i lievitati sono più digeribili se contengono il meno lievito possibile! 😉

  15. Maurizia il said:

    La mia piccola Linda va matta per i Pangoccioli …..
    stasera glieli preparerà la sua mamma ….già immagino il suo faccino e la sua bocca cioccolatosa.

    grazie per la ricetta

    • ricettefacililucia il said:

      😀 che carina! Segui il consiglio di mangiarli appena fatti e congela appena puoi quelli avanzati,purtroppo si induriscono velocemente non avendo conservanti!

  16. stefy il said:

    io ho sostituito il burro con l olio (100 gr burro 80 olio oliva )
    l unica cosa non mi si sono lievitati molto ma non avevo la manitoba provero’ di nuovo cmq non sono male forse un po poco dolci 🙂

  17. Francesca il said:

    Cara Leonilla, ho fatto questa buonissima ricetta come del resto le altre che pubblichi sempre con grande precisione!!!Ho seguito tutti i passaggi ma le gocciole mi si sono sciolte nella seconda lievitazione…..non riesco a capire dove ho sbagliato!!!ho messo le gocciole nel congelatore per circa 1 ora…forse troppo poco??!!!la seconda lievitazione l’ho fatta a forno spento con luce accesa!!!Comunque sono venuti buoni e soffici…direi un pò variegati….Grazie in anticipo!!!!

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao, e grazie! Non capisco come mai le gocce si siano sciolte…a me non è mai successo durante le tante volte e devo dire che non le metto neppure in congelatore! Forse,mi vien da dire,è il tipo o la marca di gocce ad essere troppo ricche di “burro” e quindi non proprio cioccolata fondente… a volte la resa di un cioccolato,anche in altre preparazioni,dipende da questo fattore. Io uso quelle della Perugina.

  18. fra il said:

    Grazie mille per questa ricetta stupenda! Li ho fatti riciclando un po’ di cioccolato dell’uovo di pasqua, ma ho un dubbio: non mi sono venuti belli gonfi come nelle tue foto (stile panini al latte diciamo) ma più bassini, anche se comunque davvero buoni. Volevo chiedere il tuo aiuto per farli perfetti la prossima volta 🙂 da cosa potrebbe dipendere? li ho impastati nella planetaria fino a incordatura, anche se l’impasto era rimasto un po’ appiccicoso, il problema è che lo era ancora dopo la prima lievitazione e non riuscivo a fare le palline, da lì l’effetto “medusa spiaggiata”, corretto un po’ dalla seconda lievitazione ma soprattutto dalla cottura. Cosa potrei aver sbagliato? ho impastato a lungo con le dosi indicate, forse ho impastato troppo? sarò andata avanti un 15-20 minuti…il lievito stava bene, infatti sono cresciute…sono piena di dubbi!! Grazie ancora e buona giornata!!

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao, son contenta che ti siano piaciuti! Per la forma,forse dipende dall’impasto eccessivamente appiccicoso,forse occorreva appena più farina,a volte in base all’umidità della farina e dell’ambiente bisogna adattare la ricetta. Io proverei così la prossima volta! E lo lavorerei anche un pò meno,forse! Prova e fammi sapere!

      • fra il said:

        Grazie mille per la risposta, immaginavo potesse essere lei la responsabile… 🙂 la prossima volta la calibro meglio, intanto mi finisco queste dolcezze che riposano in freezer! grazie ancora!

  19. Alessia il said:

    buon mercoledì ti ringrazio tante voglio provare a farli ,anche se sarà un impresa difficile, mi è venuta una voglia matta di cimentarmi in questa ricetta
    l’idea è favolosa proverò di sicuro :)!!

  20. Maria il said:

    Ho avuto qualche problema con l’impasto che era veramente appiccicosissimo (la prossima volta aggiungere un po’ di farina), ma poi quando li ho sfornati…… Uau!!!!! Anche se erano le 10 di sera ce ne siamo sbafati un paio! Al mio bimbo di 6 anni sono piaciuti tantissimo! Al posto delle gocciole di cioccolato (che non avevo) ho messo l’uvetta ma proverò presto la ricetta originale. Grazie!!! (da una che in queste cose di solito è un po’ imbranata :-p).

    • ricettefacililucia il said:

      Che bello! Sono contenta! In effetti non sei l’unica che lo dice,probabilmente la quantità di farina è da aumentare in base ai casi ma l’importante è che siano piaciuti,e ancor più se han passato l’esame “bimbo” (il mio grande ha la stessa età 😉 ).

  21. Elijana il said:

    Ciao, ho preso quello per pizze, focacce e pane, va bene, giusto? La bustina è di 7gr, ne metto metà o tutta?
    Grazie ancora.

  22. roberta il said:

    ciao! ho provato proprio oggi a farli! risultato abbastanza buono l’unico inconveniente è stato la consistenza dell’impasto troppo molle, non son riuscita a fare le palline mi si appiccicavano alle mani, quindi mi sono aiutata con 2 cucchiai.
    è normale? o ho sbagliato qualcosa?

    • ricettefacililucia il said:

      E’ normale, in base ai casi,si può aggiungere altra farina all’occorrenza! Anzi, lo scrivo nella ricetta…

      • roberta il said:

        e si anche perchè adesso c’è scritto l’opposto:”non aggiungere assolutamente altra farina” ihihi. Quindi ho seguito alla lettera!

  23. Elijana il said:

    Appena sfornati. Ho messo più tempo per via della lievitazione. Ho messo poco lievito disidratato, ma sono super buoniii e morbidiii.
    Prossima volta aggiungo un po’ di cannella.

    Grazie della super ricetta!

  24. Esther il said:

    Ciao.. io li ho preparati ieri sera e mangiati stamattina a colazione .. la tua ricetta l’ho trovata perfetta.. davvero morbidissimi e buonissimi!!! grazie

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao Silvia,purtroppo non si può usare il lievito istantaneo per dolci in quanto questo è un lievitato e quindi ha bisogno di tempi lunghi e non di lievitazione istantanea.

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao Delid,io rispetto questi tempi e mi lievitano a sufficienza, forse il lievito non era in buono stato o forse han preso una corrente d’aria,non so… comunque se riprovi alluga il tempo di lievitazione ma attenta a non esagerare,altrimenti poi inacidisce. Fammi sapere!

  25. Esther il said:

    questa ricetta è proprio una garanzia:questa volta li ho rifatti ma al posto delle gocce di cioccolato ho messo l’uvetta.. sempre buonissimi e sofficissimi come nuvole(ma per me la cioccolata vince sempre!)..non smetterò mai di ringraziarti.. ciao

  26. Claudia il said:

    Ciao! La ricetta sembra moolto interessante.
    Voglio provare assolutamente ma ti chiedo un consiglio.
    La seconda lievitazione (quella con già i panini formati) può durare anche tutta la notte? Vorrei infornarli la mattina presto c:
    Credo che sia fattibile ma sempre meglio chiedere il tuo parere. Grazie infinite!
    Claudia.

    • ricettefacililucia il said:

      Puoi farla durare ore solo se li metti il frigo e poi li lasci ri acclimatare prima di infornarli,se li lasciassi tutta la notte a temperatura ambiente supererebbe il punto di lievitazione e avrebbero un gusto acido.

  27. Cecilia il said:

    Ciao! Ho assaggiato al bar una specie di pangocciolo fatto a filone, che veniva servito tagliato in fette. Secondo te posso usare questo impasto per fare un paio di filoni interi da tagliare in seguito? Temo che la cottura possa non riuscire agevole

    • ricettefacililucia il said:

      In effetti il problema è la cottura,credo che per quella ricetta sia meglio che usi quella di un pan brioches dolce,ma io non ce l’ho ancora,mi spiace!

  28. Simona il said:

    Grazie Leonilla!!!! E’la merenda preferita di mio figlio e poterla fare in casa sentendosi dire “mamma sei proprio magica” non ha prezzo!
    STREPITOSI!!! Un abbraccio

    • ricettefacililucia il said:

      La soddisfazione maggiore sono i complimenti di un figlio <3
      Questa è la cosa che più mi spinge a tutto questo e a condividere con voi ogni mia preparazione :*

  29. bianca il said:

    Ciao li ho preparati stasera, sono buonissimi perche’ il primo assaggio l’ha fatto mio figlio di 16 anni che li ha approvati con grande entusiasmo. Pensavo fossero difficili da fare ma con le tue spiegazioni non ho trovato nessuna difficoltà.

  30. Giulia il said:

    Ciao, ho seguito perfettamente la ricetta ma a me l’impasto non è lievitato granchè..dove potrei aver sbagliato?? Nel latte forse troppo caldo?

    • ricettefacililucia il said:

      Ciao, quasi sicuramente è dipeso dal latte troppo caldo, in quanto è risaputo che “uccida” il lievito di birra che in parole povere si “cuoce”prima di attivarsi. Un altro passaggio in cui fare attenzione è non far prendere correnti d’aria al’impasto il lievitazione ma non credo che sia stato questo il tuo problema. Io fossi in te riproverei. Non arrenderti e fammi sapere!!!

  31. michela il said:

    BUONISSIMI! LI HO IMPASTATI IERI SERA E LI HO LASCIATI TUTTA LA NOTTE INFRIGO, APPENA SVEGLIA, HO PREPARATO LE PALLINE ( ME NE SONO VENUTE 18) E LE HO FATTE LIEVITARE ANCORA; POI 15 MIN IN FORNO E MANGIATI CALDI PROPRIO OTTIMI.

    • ricettefacililucia il said:

      L’importante è che non sia il lievito per dolci ne quello per torte salate. Se usi mastro fornaio una bustina corrisponde a un cubetto.

  32. Michela il said:

    È vero, l’impasto risulta piuttosto colloso, appiccicoso e non è facile fare le palline però …. gli ho appena sfornati e dono semplicemente fantastici !!!!! Grazie mille !

  33. Stefania il said:

    Fatti, con qualche modifica. Li ho fatti nella planetaria. L’impatto non è appiccicoso, deve solo incordare bene secondo me. Lavorato, messo a crescere coperto per 2-3 ore, rilavorato e coperto per 1 ora e mezza. Formatura ed ultima lievitazione. Ho letto che il giorno dopo si induriscono, ho voluto provare con la tripla lavorazione, vedremo domani se rimangono!!!

    • ricettefacililucia il said:

      Si anche se io proverei con 20 ml perchè anche se il rapporto è giusto il burro nella lavorazione rapprende un pò mentre l’olio no e potrebbe renderlo troppo molle per la formazione delle palline.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.