Crea sito

COME FARE GLI GNOCCHI DI PATATE DI VARI FORMATI

COME FARE GLI GNOCCHI DI PATATE DI VARI FORMATI

Come fare gli gnocchi di patate di vari formati? Io oggi, ovviamente senza nessuna presunzione,vorrei farvi vedere come lo faccio io e come è semplice;basta organizzarsi e non è poi neanche chissà quanto impegnativo.
Una parentesi anche su quale siano le patate migliori per ottenere degli gnocchi sodi e compatti. L’ideale per questa ricetta sono le patate vecchie, patate a buccia gialla e a pasta bianca,che sono farinose e assorbono poca acqua,facili da reperire nei supermercati. Sono perfette anche le patate a buccia rossa,un pò più difficili da trovare.
Anche sulla quantità di farina c’è chi dice che ne basta poca e chi ne usa di più,io ho trovato la mia quantità ideale e preferisco non aggiungere uova,cosa che qualcuno fa per ammorbidire e legare l’impasto. Trovo che questo composto già sostanzioso debba rimanere invariato e non ulteriormente appesantito.
Lavorare le patate a caldo o a crudo?
Io le uso ancora calde.

COME FARE GLI GNOCCHI DI PATATE DI VARI FORMATI

 

Come fare gli gnocchi di patate di vari formati

per 4-6 persone
INGREDIENTI:

  • 1 kg di patate farinose (più o meno della stessa dimensione)
  • 300 gr di farina (più quella che serve per la preparazione)
  • sale

PREPARAZIONE:
Dopo averle pulite ponete le patate lavate (con la buccia) in una pentola con dell’acqua fredda e coprite. Cuocete a fuoco medio-basso fin quando non saranno cotte:pungendole con uno spiedino questo non deve entrare a fatica,questo succederà dopo 25-30 minuti dal bollore,a seconda della dimensione delle patate.
Intanto in una spianatoia create una fontana con la farina i il sale,qualche pizzico.
Non appena le patate saranno pronte,scolatele,sbucciatele e schiacciatele direttamente sulla farina (1). Impastate con le mani fino ad ottenere un panetto(2). Create un filoncino e tagliatene delle fette. Per creare gnocchi veloci con le mani,nella spianatoia cosparsa di farina,fate dei “serpentelli e tagliatene dei pezzetti di circa 1,5 cm (3) e metteteli su un vassoio cosparso di farina. Se desiderate ottenere delle chicche partendo dagli gnocchi precedenti create delle palline (4).

COME FARE GLI GNOCCHI DI PATATE DI VARI FORMATI

 

Un pò più di descrizione vuole la preparazione degli gnocchi rigati.
Si possono usare vari attrezzi e vari modi per facilitare la rigatura. Vi mostro quelle più comuni per me: il rigagnocchi o la forchetta,col dito o col cucchiaino!
Per entrambi gli attrezzi il movimento è il medesimo,ma a volte con le dita ci si “inceppa”,perche sono sporche di farina, o calde e quindi si appiccicano allo gnocco,oltr al fatto che lo scavo al rovescio risulta meno netto se non si è esperti. Per rigare lo gnocco partendo da quelli tagliati all’inizio,premendo col dito (o col cucchiaino) nella parte alta del “cubetto” strisciate verso il basso arrotolando lo gnocco (56).
Se non avete il rigagnocchi vi è sufficiente una normale forchetta,e fate lo stesso movimento (7). Ne otterrete degli gnocchi rigati da una parte e incavati dall’altra.
COME FARE GLI GNOCCHI DI PATATE DI VARI FORMATI

Ricordatevi di spolverare il piano di lavoro sempre con la farina per evitare che si attacchino. Ora cuocete come più preferite i vostri gnocchi oppure congelateli.
Io faccio così: metto il vassoio con gli gnocchi ben distanziati in congelatore per un’oretta,poi quando sono induriti li verso in un sacchetto per surgelati. Avrò gnocchi congelati staccati tra loro che all’occorrenza cuocio.
Vanno gettati nell’acqua in ebollizione ancora congelati,altrimenti si attaccheranno tutti fra loro.

Venite a trovarmi nella mia pagina facebook!
Mi trovate anche su google+!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.