Pasta di grano saraceno ai due cavoli e pecorino

Questa è una ricetta adatta ai problemi di intolleranza di mia figlia. Anche tutta biologica. E’ venuta molto buona.Ho iniziato a mangiare con lei , e vi dirò che viene molto gustosa, anche se ero molto dubbiosa. Lei si nutre molto bene con cibi sanissimi, io pensavo, essendo abituata a mangiare molto saporito, non mi sarebbe piaciuto. Sopratutto con l’idea della dieta.

              Ingredienti
  • 300g. di pasta al grano saraceno
  • 200g. di cime di cavolfiore
  • 200g. di cime di broccolo
  • 200g. di pecorino semi stagionato
  • noce moscata
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio evo
  • sale e pepe

Mettere a bollire l’acqua per la pasta. Sbianchire (cuocere velocemente gettando in acqua bollente salata) le cime  dei cavoli per 4 minuti. Scolare ev tenere a tiepido. In un largo tegame, far soffriggere dolcemente l’aglio in 4 cucchiai d’olio. Spegnere e gettarvi i cavoli. Scolare la pasta molto al dente. Accendere il fuoco della padella al massimo. Gettarvi la pasta e un mestolo di acqua di cottura, saltare rigirando per un paio di minuti. Aggiungendo metà del pecorino grattugiato e poca noce moscata sempre grattugiata. Spegnere il fuoco, impiattare e guarnire ogni piatto con il restante pecorino tagliato a julienne con la mandolina. Aggiungere un po’ di pepe macinato al momento, se piace.

Buon appetito.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

*