Torta Amaretto

Questa  torta è sempre molto gradita per la sua leggerezza e morbidezza. L’ultima volta che l’ho portata a un pranzo dove eravamo invitati, purtroppo essendo delicata si è un po’ rovinata la guarnizione di panna. Il successo l’ha avuto ugualmente, tantè che avanzando un pezzo, il padrone di casa  ha esclamato ” non porterai via quel pezzo vero?Perchè ora sono sazio ma questa sera guai chi me la tocca!!!!”

  • Ingredienti base
  • 4 tuorli
  • 200 gr. di zucchero
  • 200gr. di mandorle macinate
  • 1 fialetta di rum
  • 3/4 di bustina di lievito
  • 1 pizzico i sale
  • 4 albumi a neve ben soda
  • 1/2 l. di panna da montare
  • Amaretto di Saronno qb.
  • 200 gr. di amaretti

 

  • Farcia Crema pasticcera
  • 1/2 l. di latte
  • 6 tuorli
  • 200 gr. di zucchero
  • 50gr. di farina
  • Vaniglia, sale
  • 3 cucchiai di panna montata

Preparazione: Fate un bel zabaglione con i 4 tuorli ,aggiungete le mandorle pelate e macinate, il rum, il lievito, sale, mescolate bene e aggiungete gli albumi a neve delicatamente da sopra in sotto. Ungete lo stampo  con burro e pane grattuggiato, infornate a 180° per circa 3/4 d’ora , controllo stecchino.

Cuocete la crema pasticcera,  intanto avrete montato la panna, e a pasticcera fredda aggiungete 2 o 3 cucchiai di panna . Lasciate raffreddare la base di mandorle, poi tagliatela bagnatela con l’amaretto di Saronno, mettete la crema ,coprite con il secondo pezzo di torta e guarnite con 1 o 2 cm. di panna. Sbriciolate una parte di amaretti e spolverateli  sopra la panna ,guarnite con quelli rimasti e aggiungete la panna a guarnizione come volete. Tenerla  in frigo  fino al consumo.

E’ deliziosa veramente

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Il mio pesto genovese Successivo Involtini di melanzane alla caprese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.