Lasagne al pesto

 Lasagne al pesto..non l’ho mai fatta prima di adesso,anche se ho un ricordo bellissimo legato all’adolescenza.Una mia amichetta mi invitò a pranzo a casa sua..il mio primo pranzo fuori casa..e la mamma preparò sta lasagna..ricordo ancora il sapore di quelle lasagne al pesto..buonissima!!non l’avevo mai mangiata..mi piacque davvero tanto.

Rosa era un amica davvero speciale..anzi  ne avevo 2…Rosa e Annalisa.Quante ne abbiamo fatte insieme!!erano i tempi dei Duran Duran e loro erano due fans scatenate..ahahhaah quanto hanno pianto per quel coso Simon..e io li a consolarle..bei tempi..ci incontriamo ancora ogni tanto con lei..con Annalisa invece è da tanto forse troppo che non la vedo..ultimamente ci siamo sentite grazie a Fb..e ripromesse che un giorno o l’altro ci saremmo riviste.Grazie a Vale ho parlato anche di loro dopo capirete il perchè.La ricetta  è dell’amica Sere

 Lasagne al pesto

 

Vi ricordo la mia pagina su fb cliccate QUI

Ingredienti per 4 persone

  • 4 fogli di lasagna all’uovo
  • 250 grammi di pesto
  • 500ml di besciamella
  • 50 grammi di parmigiano reggiano
  • 250 grammi di mozzarella

lasagne al pesto,lasagne,lasagne con besciamella,lasagne in bianco,le ricette di tina,lasagne veloci,

Lasagne al pesto

 

 

Procedimento:

Lessate i fogli di  lasagna in acqua bollente salata per pochi minuti.. 2 alla volta..toglierli con la schiumarola e farli asciugare su un canovaccio da cucina pulito

Preparare la crema mettendo in una ciotola il pesto con la besciamella e amalgamare con cura.

Tagliare sottilmente la mozzarella o fatela a dadini e iniziamo a comporre la lasagna.

Prendete una teglia rettangolare e aggiungere un mestolo di crema al pesto..la lasagna..altro mestolo di crema al pesto,parmigiano e le fettine di mozzarella..

Proseguite per tutti e tre gli strati.

Chiudere con la crema al pesto e parmigiano.

Coprite le lasagne al pesto con la carta alluminio e lasciate cuocere in forno preriscaldato a 180°per 40 minuti.

Servite le lasagne al pesto dopo quindici minuti circa deve riposare

 

 


Print Friendly

45 pensieri su “Lasagne al pesto

  1. Booooona la lasagna al pesto! La preparo spesso in estate, mi sembra più leggera della tradizionale.
    Anche se non è che mi piacessero molto i Duran Duran ricordo piacevolmente la loro musica.
    Buona giornata, cara!

  2. buongiorno cara tina!!!!!!!adoro il pesto!!!lo faccio almeno due volte a settimana perchè ne andiamo tutti matti!!!!!!!!!e con le lasagne è il massimo!!
    buona giornata tina un bacione

  3. Buongiorno Tina!
    Anche io non le ho mai provate, e ho lì una ricetta nel cassettino ma ancora non ho avuto modo di prepararla!!
    Ora mi hai fatto venir voglia di provare!
    Un bacione!

  4. Anche io stamani ho postato la lasagna..abbiamo avuto la solita idea,ma la mia non è al pesto..buona giornata Tina..bella con la provola,non la conoscevo..di solito solo pesto e besciamella ma proverò la tua,mi ispira parecchio!!

  5. mi hi rispolverato ricordidi poters attaccati alla porta della cameretta. “Coso Simon”: l’avessi sentito chiamare così a quei tempi, avrei potuto ucciderti!!!
    ; )

  6. ciao complimenti per la ricetta, veramente invitante.. io di solito le faccio con la mozzarella al posto della besciamella, ma sembra proprio buona la tua lasagna..
    buon we
    Giovanni

  7. Ciao bella Tina!! Mamma mia che buone le lasagne al pesto, sono trooooppo buone infatti ho detto al moroso che presto le avrei fatte!! E’ bello quando un’amicizia dell’adolescenza va avanti col tempo, è bello ritrovarsi e ricordare i momenti insieme come magari il tuo primo pranzo fuori casa. Le tue lasagne sono perfette e corro subito ad aggiungerle! Copio la tua ricetta ma non userò la besciamella visto che lui è una barba e non gli piace!! :) ciao tesoro, buon we!

  8. La ricetta è molto invitante, purtroppo quandi si cresce si perdono di vista alcune amicizie, ma è sempre bello ritrovarsi quindi fallo, rivedi la tua amica, nel frattempo sono contentissimo ri averti nel contest

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>