Ho sempre adorato questo periodo dell’anno, i giorni che precedono e culminano con il 19 marzo. E sai perché? Perché, per una golosa come me, è il periodo in cui si preparano e degustano le zeppole di San Giuseppe, e a rendere speciale il giorno di S.Giuseppe è l’onomastico del mio fidanzato. Le zeppole mi piacciono da sempre e, nel corso degli anni, ho sempre provato a farle in casa, anziché comprarle. Ci sono voluti diversi tentativi, ma alla fine ce l’ho fatta a perfezionare la ricetta.

Le zeppole di San Giuseppe sono una tradizione italiana, ma ogni regione ha la sua ricetta, che varia anche all’interno della regione stessa. Noi nel teramano usiamo farle come dei bignè grandi ripieni di crema pasticcera, ma basta spostarsi un po’, ad esempio andare a L’Aquila, e le cose cambiano, le zeppole sono delle ciambelle lievitate, fritte e cosparse di zucchero.

Zeppole di San Giuseppe cotte al forno

Zeppole di San Giuseppe

Ingredienti

Per le zeppole:
7 uova
210 g farina
150 g burro
350 ml acqua
un pizzico di sale

Per la crema pasticcera:
300 ml latte
3 tuorli
50 g zucchero
25 g farina
vanillina o scorza grattugiata di limone

Per decorare:
zucchero a velo
panna montata
amarena

Sciogliere il burro a bagnomaria poi versarlo in una pentola, unire l’acqua e un pizzico di sale. Mettere sul fuoco a fiamma dolce e portare ad ebollizione. Aggiungere la farina e mischiare il tutto fino a quando il composto non si stacca dalle pareti della pentola. Far raffreddare a temperatura ambiente; poi aggiungere le uova, uno alla volta fino ad assorbimento del precedente, e amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Mettere la pasta in una tasca da pasticcere e, su una teglia da forno leggermente imburrata, fare le zeppole dando loro una forma di ciambella (facendo fare 2 o 3 giri). Riscaldare il forno a 250°, infornare e abbassare a 180°, cuocere per 15-20 minuti. Poi abbassare a 120° e far cuocere per altri 20 minuti, senza mai aprire lo sportello del forno. Terminata la cottura lasciare le zeppole nel forno spento con lo sportello socchiuso per 10 minuti, poi sfornare e far raffreddare completamente.

Nel frattempo preparare la crema: far bollire il latte con la vanillina o con la scorza di mezzo limone. In una ciotola montare i tuorli con lo zucchero e incorporare la farina, mescolare bene. Versare un po’ di latte caldo nella ciotola con il composto di uova e girare. Unite il latte rimasto (eliminando la scorza di limone, nel caso la si utilizzi) mescolare velocemente, versare il tutto nella pentola e lasciare addensare sul fuoco continuando a mescolare. Quando la crema sarà densa versarla in una ciotola e coprire con della pellicola alimentare a contatto con la superficie e farla raffreddare.

Una volta che le zeppole saranno cotte e si saranno raffreddate, dividerle a metà e riempirle con la crema. Spolverizzare con lo zucchero a velo e decorare con della panna montata e amarena (come nella foto). Buon appetito!

Zeppole di San Giuseppe cotte al forno

Per altre ricette tipiche abruzzesi clicca QUI.

Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette sulla tua email, iscriviti alla Newsletter.

 

2 Comments on Zeppole di San Giuseppe cotte al forno

  1. Deborah
    14 marzo 2015 at 09:13 (3 anni ago)

    che buone che devono essere, non le ho mai provate ma sono molto tentata dalle tue, bravissima

    Rispondi
    • Le ricette di Libellula
      14 marzo 2015 at 10:14 (3 anni ago)

      Grazie, troppo buona! Comunque te le consiglio, sono tra i miei dolci preferiti 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*