Cheesecake di cioccolato al forno

Ingredienti

  • 180 g di biscotti digestive4892_38
  • 100 g di burro
  • 500 g di Philadelphia Classico in vaschetta
  • 75 g di cioccolato fondente
  • 15 g di cacao amaro in polvere
  • 100 g di zucchero
  • 200 ml di latte
  • 50 g di maizena
  • uova medie
  • 100 g di fragole fresche a pezzetti

Preparazione

Sciogliete il burro, tritate i biscotti nel mixer e mischiate gli ingredienti. Compattate il composto ottenuto sul fondo di uno stampo a cerniera del diametro di 22 centimetri, rivestito interamente con carta forno e mettete lo stampo in frigo per 30 minuti.
Tritate 75 g di cioccolato fondente e scioglietelo a bagnomaria. Montate Philadelphia Classico con lo zucchero fino ad ottenere una crema omogenea. Unite il latte, le uova, la maizena setacciata con il cacao, il cioccolato sciolto ed amalgamate gli ingredienti.
Versate l’impasto nello stampo preparato e cuocete il cheesecake in forno preriscaldato a 170° per 50-60 minuti. Lasciatelo raffreddare e servitelo a piacere con fragole fresche a pezzetti.

Cavolfiore mandorlato

Se volete stupire i vostri ospiti e presentare un piatto salutare e gustoso, osate questo insolito abbinamento: il successo sarà assicurato. Prima di servirlo, informate i commensali che il cavolfiore è un ortaggio dalle mille virtù, ricco di potassio, calcio e fosforo, e ottimo ricostituente. Inoltre, è stato dimostrato che ha un ruolo fondamentale nella prevenzione del cancro. Le mandorle, invece, aiutano a mantenere giovane la pelle e sono ricche di grassi “buoni”, utili per combattere il colesterolo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di cavolfiore;img1
  • 80 g di mandorle;
  • noce moscata;
  • 20 g di farina bianca;
  • mezzo bicchiere di brodo;
  • mezzo bicchiere di latte parzialmente scremato;
  • succo di mezzo limone;
  • zucchero;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale

Preparazione: (45 minuti circa)

In una pentola a pressione, disponete sul fondo le cimette di cavolfiore tagliate a pezzetti, versate un bicchiere di acqua con noce moscata, chiudete il coperchio e fate cuocere per circa 5 minuti. Spegnete la fiamma, aspettate ancora 5 minuti e aprite il coperchio. Disponete gli ortaggi su un piatto da portata.

Eliminate la pellicina delle mandorle immergendole in acqua per farle ammorbidire, poi tagliatele a scaglie e fatele saltare in un tegame con olio caldo per qualche minuto. Distribuitele sui cavolfiori e tenete al caldo.

Preparazione della salsa: in una casseruola, versate un cucchiaio di olio e la farina. Lasciate cadere il brodo e il latte poco alla volta, mescolando sempre per non far formare grumi. Portate a bollore, con fuoco basso, e finite di cuocere per altri 7 minuti. Poi aggiustate con un pizzico di sale, uno di zucchero e il succo di limone. Versate la salsina sui cavolfiori e servite caldo.
Caratteristiche nutrizionali

Potassio, calcio e fosforo nel cavolfiore

Grassi insaturi nell’olio e nelle mandorle

Calorie

200 calorie circa a porzione

Consigliato a chi ha problemi di

Pelle secca, debolezza

Torta fondente al cioccocolato con amarene

Ingredienti per 10 persone
  • 100 g di Philadelphia Classico in vaschetta8675_829
  • 200 g di cioccolato al latte
  • 180 g di farina
  • 180 g di zucchero
  • 4 uova
  • 180 g di burro
  • 150 ml panna fresca
  • 100 g di amarene sciroppate
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
Preparazione 
1 Fase Lavorate le uova con lo zucchero e unitevi il cioccolato e il burro sciolti a fuoco dolcissimo, infine anche la farina.
2 Fase Versate il composto in una tortiera di 22 cm di diametro foderata con carta da forno e cuocete nel forno preriscaldato a 200 °C per 15 minuti.
3 Fase Lavorate Philadelphia con lo zucchero a velo e incorporatevi la panna montata. Usando una tasca per pasticcere, distribuite la crema a ciuffetti sulla torta ancora calda, infine guarnite con le amarene tagliate a metà.

Crema pasticcera classica

Ingredienti per la crema pasticcera classica

4 tuorli d’uovo927911920
100 gr zucchero
40 gr farina
1/2 litro di latte (preferibilmente intero)
mezza bacca di vaniglia o una bustina di vanillina
una scorzetta di limone da agricoltura biologica o almeno non trattato (attenzione a non raschiare la parte bianca della buccia che risulta molto amara)

Con queste dosi potete preparare un goloso dessert per 4 persone, mentre se dovete usare la crema pasticcera per preparare altri dolci nelle loro ricette troverete le indicazioni sulla quantità necessaria, di solito espresse in termini di quanto latte usare (ovviamente se dicono “crema pasticcera preparata con 1 litro di latte” dovrete raddoppiare tutti gli ingredienti).

Preparazione

Riscaldate il latte unendovi la scorzetta di limone e la vanillina, se la usate. Se invece usate la bacca di vaniglia, apritela a metà per il lungo, poi con la punta di un coltello raschiate il suo contenuto e mescolatelo allo zucchero.

Versate i tuorli e lo zucchero in una pentola, sbattete il tutto fino ad ottenere un composto spumoso e biancastro.

Unite la farina setacciata e mescolate per incorporarla al composto di tuorli e zucchero.

Sempre mescolando di continuo versate a filo il latte caldo ma non bollente, dopo aver eliminato la scorzetta di limone.

Mettete sul fuoco e senza smettere di mescolare portate a bollore, abbassate un pochino il fuoco e fate sobbollire per 3 o 4 minuti.

Versatela in una ciotola per interrompere la cottura, e se non la usate subito ricopritela con la pellicola da cucina facendola aderire alla crema, questo permetterà di evitare la formazione della spiacevole pellicola superficiale.

Varianti della ricetta della crema pasticcera
Il numero di tuorli usato per la preparazione della crema pasticcera può essere aumentato arrivando fino a 6, in questo modo la crema diverrà ancora più ricca e di un bel colore giallo intenso. Sostituendo i 40 g. di farina con 35 g. di Maizena (amido di mais) la crema diventa accettabile anche per i celiaci, e manterrà la sua consistenza inalterata a lungo. Se per problemi di allergia o di intolleranza non potete utilizzare le uova ecco la ricetta della crema pasticcera senza uova, mentre se non volete usare il latte vaccino sostituitelo con il latte di soia. Fare la crema pasticcera richiede al massimo mezzora, ma se avete veramente poco tempo potete usare il Bimby con la nostra ricetta della crema pasticcera con il Bimby.