Insalata picante di baccalà con avocado e cocco

Ingredienti per 4 persone

300 g di baccalà dissalato

2 avocado maturi

1 spicchio d’aglio

1 cipolla rossa media

2 limoni verdi non trattati

1 bicchiere di latte di cocco

1/2 cucchiaino di peperoncìnoino in pasta

3 cucchiai di aceto di vino bianco

1 ciuffo di coriandolo fresco

per servire:

2 piccole noci di cocco fresche, tagliate a metà (oppure 2 grandi avocado)

Preparazione

Scottate il baccalà per 10′ in un litro d’acqua bollente acidulata con 2 cucchiai di aceto. Sgocciolatela con un mestolo forato e trasferitelo in un’ampia ciotola: lascìatelo raffreddare e spezzettatelo con la  forchetta.

Lavate i limoni, asciugateli e tagliateli a metà; spremeteli filtrando il succo con un colino a trama fine e raccoglietelo in una ciotolina. Riunite in una ciotola il latte di cocco con metà succo di limone, scioglietevi la pasta di peperoncino e amalgamate il tutto. Lavate il coriandolo, asciugatelo, tritatelo finemente e tenetelo da parte.

Spellate l’aglio e tritatelo con la mezzaluna, sbucciate la cipolla e afiettatela finemente; unite entrambi al baccalà a pezzetti e mescolate bene per insaporire.

Sbucciate gli avocado, eliminate il nocciolo e ricavotene la polpa; schiacciatene grossolanamente i 3/4 con la forchetta, tagliate a tocchetti la rimanente e irrorate il tutto con il 3uceo di limone rimasto. Riunite tutti gli ingredienti in una grande ciotola con l’aceto rimasto, mescolate con due cucchiai e profumate con il Coriandolo tritato. Distribuite il composto nei 4 mezzi gusci di cocco e servite.

In alternativa, potete servire l’insalata di baccalà anche nei mezzi avocado, irrorandone prima l’interno con succo di limone, perché non annerisca.

Il vino giusto: Franciacorta Brut

Arcadia 2001  Lantieri e Paratico

Spumante ottenuto da uve chardonnay al 70% e pinot nero. Il perlage è fine e persistente e il gusto è molto fresco e sapido. In enoteca costa circa € 16.

Bavarese alla vaniglia

Ingredienti

  • 200 g di Philadelphia Classico in vaschetta8939_38
  • 300 ml di latte
  • 200 ml di panna
  • tuorli
  • 120 g di zucchero
  • pere
  • 15 g di gelatina in fogli
  • 0.5 limoni
  • 1 stecca di vaniglia
  • 10 lamponi per decorare
  • 1 ciuffetto di menta per decorare

Preparazione

1.Scaldate il latte con la stecca di vaniglia tagliata per il lungo, poi eliminate quest’ultima e versate il latte sui tuorli lavorati con 100 g di zucchero: fate addensare su fuoco molto basso per una decina di minuti, quindi togliete dal fuoco, scioglietevi la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda e lasciate raffreddare.
2.Incorporate alla crema prima Philadelphia poi la panna montata; versate in uno stampo a cerniera col fondo coperto di carta da forno e mettete in frigo per 3 ore.
3.Cuocete le pere affettate per qualche minuto con lo zucchero rimasto e qualche goccia di succo di limone: disponetele sulla bavarese e decorate con qualche lampone e un ciuffetto di menta.