Insalata con salsa di avocado

Si può mangiare come un frutto, ma si può usare anche come ortaggio ridotto a piccole fettine da aggiungere a un’insalatona di verdure fresche di stagione.

Fornisce un buon numero di calorie: 160 per 100 g, quindi consigliamo di non aggiungere olio alle preparazioni quando si usa. Contiene fitosteroli capaci di limitare l’assorbimento intestinale del colesterolo alimentare (e quindi di abbassare il suo valore nel sangue) e, al contrario, apporta buone dosi di vitamina D, utile anche per la prevenzione dell’osteoporosi. È un frutto con interessanti dosi di glutatione, importante nutriente attivo contro le aggressioni cellulari dei radicali liberi dell’ossigeno, responsabili dell’invecchiamento cellulare e cutaneo. Potete comprare frutti ancora acerbi da tenere in frigo, che all’occorrenza possono essere portati a maturazione abbinandoli con un pomodoro in un recipiente chiuso.

806616318

Ingredienti per 1 persona:

1 pezzetto di costa di sedano; 1 carota; indivia; mezzo avocado; succo di limone; 2 gherigli di noci

Preparazione:

Riunite in una ciotola il sedano e la carota tagliati a filetti, l’indivia e le noci. Frullate alla massima velocità per un minuto la polpa dell’avocado ben maturo succo di limone, sale e pepe e irrorate l’insalata con questa salsa.

Questa ricetta fa parte della dieta pubblicata nel n.5 di piùSanipiùBelli Magazine. Le dosi si riferiscono a una persona.

(Visited 165 times, 1 visits today)
Precedente Merluzzo con cetrioli e insalata di ravanelli Successivo Eclair al cioccolato