Insalata picante di baccalà con avocado e cocco

Ingredienti per 4 persone

300 g di baccalà dissalato

2 avocado maturi

1 spicchio d’aglio

1 cipolla rossa media

2 limoni verdi non trattati

1 bicchiere di latte di cocco

1/2 cucchiaino di peperoncìnoino in pasta

3 cucchiai di aceto di vino bianco

1 ciuffo di coriandolo fresco

per servire:

2 piccole noci di cocco fresche, tagliate a metà (oppure 2 grandi avocado)

Preparazione

Scottate il baccalà per 10′ in un litro d’acqua bollente acidulata con 2 cucchiai di aceto. Sgocciolatela con un mestolo forato e trasferitelo in un’ampia ciotola: lascìatelo raffreddare e spezzettatelo con la  forchetta.

Lavate i limoni, asciugateli e tagliateli a metà; spremeteli filtrando il succo con un colino a trama fine e raccoglietelo in una ciotolina. Riunite in una ciotola il latte di cocco con metà succo di limone, scioglietevi la pasta di peperoncino e amalgamate il tutto. Lavate il coriandolo, asciugatelo, tritatelo finemente e tenetelo da parte.

Spellate l’aglio e tritatelo con la mezzaluna, sbucciate la cipolla e afiettatela finemente; unite entrambi al baccalà a pezzetti e mescolate bene per insaporire.

Sbucciate gli avocado, eliminate il nocciolo e ricavotene la polpa; schiacciatene grossolanamente i 3/4 con la forchetta, tagliate a tocchetti la rimanente e irrorate il tutto con il 3uceo di limone rimasto. Riunite tutti gli ingredienti in una grande ciotola con l’aceto rimasto, mescolate con due cucchiai e profumate con il Coriandolo tritato. Distribuite il composto nei 4 mezzi gusci di cocco e servite.

In alternativa, potete servire l’insalata di baccalà anche nei mezzi avocado, irrorandone prima l’interno con succo di limone, perché non annerisca.

Il vino giusto: Franciacorta Brut

Arcadia 2001  Lantieri e Paratico

Spumante ottenuto da uve chardonnay al 70% e pinot nero. Il perlage è fine e persistente e il gusto è molto fresco e sapido. In enoteca costa circa € 16.

MINI CROISSANT ALLE ACCIUGHE

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

 

  • 250 g di pasta sfoglia
  • 4 filetti di acciughe sott’olio
  • 1 spicchio d’aglio t
  •  2 scalogni
  • 1 ciuffo di erba ci pollina
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 20 g di burro
  •  1 uovo
  • olio d’oliva extravergine
  • 1 cucchiaio di Brandy
  • 200 g di prosciutto cotto tritato
  • sale e pepe

PREPARAZIONE:

Sbucciate l’aglio e gli scalogni, lavateli e passateli al mixer con i filetti di acciughe sgocciolati. Raccogliete il passato in una terrina con 1 cucchiaio d’olio, le erbe tritate e il Brandy.
Coprite e lasciate riposare per 30 minuti, quindi unite il prosciut­to, il burro ammorbidito, il tuorlo, tenendo da parte l’albume, e sale e pepe a piacere.
Stendete la pasta e ritagliatevi tanti dischi di 10 cm di diametro. Mettetevi al centro 1 cucchiaio di ripieno, spennellatene i bordi con l’albume e ripiegateli formando delle mezzelune.
Sistemate le mezzelune in una teglia inumidita con poca acqua e cuocete nel forno già caldo a 220°C per 30 minuti.

 

DIFFICOLTÀ: Media

COTTURA: 30 minuti più 1 ora e 40 minuti di preparazione della pasta sfoglia e 30 minuti di riposo

VINO: Terre di Franciacorta
Bianco (Lombardia)

Bianco d’Alcamo (Sicilia)

Fusilli in salsa di erbette con acciughe

INGREDIENTI PER 4 – 6 PERSONE:

500 gr di fusilli
1 cipolla media finemente tritata
2 zucchine
5-6 grosse foglie di erbette
2 acciughe
1 cucchiaio di capperi
2 cucchiai di olio d’ oliva
50 gr di burro
60 ml di vino bianco
sale e pepe

In una capiente pentola portate ad ebollizione abbondante acqua salata e fatevi cuocere i fusilli fin­ché saranno al dente. Scolateli bene e rimette­teli nella pentola.
Nel frattempo tritate fine­mente la cipolla; grattate le zucchine; pulite le foglie di erbette, elimi­nando i gambi e tritatele grossolanamente.
Tritate finemente le ac­ciughe e i capperi.
In una padella fate sciogliere il burro nell’ o­lio e fatevi cuocere la cipolla e le zucchine per tre minuti a fuoco medio, mescolando spesso.
Aggiungete le acciughe e i capperi, irrorate il tutto con il vino e insapo­rite con il sale e il pepe. Mescolate bene e conti­nuate la cottura per un paio di minuti, mescolan­do continuamente.
Aggiungete le erbette; lasciate che cuociano per un paio di minuti, poi incorporate i fusilli. Mescolate e servite.

Suggerimenti

Per questo piatto, che è estremamente invitante e appetitoso, sono possibili diverse varianti, a seconda dei gusti. Per esempio, invece delle erbette si possono utilizzare gli spinaci. E al posto dei fusilli vanno benissimo anche delle linguine.