Strudel di mele con pasta frolla

Print Friendly, PDF & Email

Strudel di mele servito con panna montata fresca e cannellaOggi vi proponiamo la ricetta dello strudel di mele, dolce tipico del Trentino-Alto Adige che in questa zona viene spesso preparato con la pasta frolla.

Da amanti delle torte di mele non potevamo non proporvi la ricetta dello strudel, abbiamo scelto la variante con la pasta frolla perché riteniamo sia la migliore.

Lo strudel (dal tedesco Strudel = vortice) è un dolce a pasta arrotolata o ripiena che può essere dolce o salata, ma nella sua versione più conosciuta è dolce a base di mele, pinoli, uvetta e cannella.
Originario delle aree dell’Impero Bizantino, dove ancor oggi si prepara la baklava, si è quindi largamente diffuso con il nome di Strudel dall’Impero austro-ungarico in tutto il mondo a partire dalla metà del XIX secolo. In Italia tradizionalmente viene preparato nelle terre che un tempo erano sotto la dominazione austro-ungarica, principalmente Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Ogni luogo ha poi la sua ricetta: con la pasta frolla, con pasta da strudel o con pasta sfoglia.

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 250 g di farina 00
  • 125 g di burro
  • 125 g di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • la scorza grattugiata di un limone

Ingredienti per il ripieno dello strudel di mele:

  • 600 g di mele
  • 50 g di zucchero semolato
  • 50 g di pane grattugiato
  • 40 g di uva sultanina
  • 20 g di pinoli
  • 2 cucchiai di rum (noi abbiamo utilizzato il Brandy di Morgex)
  • mezzo cucchiaino di cannella in polvere
  • la scorza grattugiata di un limone

Preparazione dello strudel di mele:

Il pan grattato sulla pasta frolla dello strudel di meleNella ciotola della planetaria impastare velocemente il burro a temperatura ambiente, lo zucchero a velo e la scorza di limone fino a ottenere una massa omogenea.
Aggiungere l’uovo, il latte, la farina, il lievito e un pizzico di sale senza lavorare troppo l’impasto.
Ricoprire con pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.
Se non disponete di una planetaria, potete ovviamente preparare la pasta frolla a mano lavorandola il meno possibile.

Nel frattempo ammollare l’uvetta nel rum.
Sbucciare le mele e tagliarle a fettine sottili.
In una padella abbrustolire il pane grattugiato con un filo di burro.
In una ciotola mescolare le mele, lo zucchero, l’uvetta con il rum, la cannella, la scorza di limone e i pinoli.

Strudel di mele con pasta frolla appena sfornatoA questo punto estrarre la pasta frolla dal frigorifero e stenderla su un foglio di carta da forno.
Coprire con uno strato di pan grattato abbrustolito e, lasciando un leggero margine ai lati, continuare con la farcitura di mele.
Arrotolare lo strudel su se stesso, spennellarlo con un tuorlo d’uovo (o del latte) e infornarlo a 180 °C per 30/35 minuti circa.

Lasciar raffreddare e servire spolverando lo strudel di mele con zucchero a velo, meglio se accompagnato con della panna fresca appena montata.

Fonte:

“Cucinare nelle Dolomiti. Le migliori ricette dal cuore delle Alpi” di Heinrich Gasteiger, Gerhard Wieser e Helmut Bachmann.


Ricette simili che potrebbero piacerti:


2 thoughts on “Strudel di mele con pasta frolla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*