Torta rovesciata ai mandarini!

La torta rovesciata ai mandarini è una torta particolare, bella da vedere e buona da mangiare!

img_6635

Di solito le classiche torte rovesciate sono all’ananas o all’arancia, ma siccome avevo molti mandarini in dispensa da consumare ecco che è nata l’idea!

Il profumo dei mandarini mi ricorda tantissimo l’atmosfera natalizia e la trovo una torta perfetta da fare in questo periodo dell’anno!!

Questa torta fa davvero la sua scena ed è ottima da presentare ad un invito da amici (o parenti) o magari da proporre ai nostri ospiti!

La ricetta è molto semplice ma ci vuole un pochino di tempo da dedicare alla cottura dei mandarini per farli caramellare.

Pronti per andare in cucina?

TORTA ROVESCIATA AI MANDARINI

Ingredienti:

  • 250 g di farina “00”
  • 160 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 100 g di yogurt bianco (o agli agrumi)
  • 50 ml di succo di mandarini
  • 3 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • pz di sale

per i mandarini caramellati:

  • 150 ml di acqua
  • 150 g di zucchero
  • 5-6 mandarini (non trattati)

Procedimento:

Per prima cosa prepariamo subito i mandarini caramellati.

Laviamo e asciughiamo i mandarini e tagliamoli a rondelle con la buccia.

Mettiamo lo zucchero e l’acqua in un’ampia padella antiaderente e portiamo il composto a bollire sul fuoco a fiamma media.

Quando lo zucchero si è sciolto e il composto bolle mettiamo le fette dei mandarini e facciamo cuocere per circa 25-30 minuti a fiamma piccola.

Lasciamo freddare i mandarini.

Passiamo alla preparazione della torta, per prima cosa accendiamo il forno a 160°.

Prendiamo il burro e facciamolo fondere in un pentolino o al microonde e lasciamolo freddare.

In una ciotola capiente montiamo le uova con lo zucchero per 5 minuti.

Aggiungiamo in due riprese la farina con il lievito setacciato alternando con lo yogurt, dopo aver amalgamato bene tutto aggiungiamo anche il succo dei mandarini  e il pizzico di sale.

Infine incorporiamo anche il burro.

Prendiamo una tortiera da 24 cm e foderiamo bene con carta forno.

Mettiamo le fette caramellate dei mandarini alla base della tortiera e ricopriamo con il liquido rimasto.

Adesso versiamo il composto della torta e inforniamo sempre a 160° per circa 40 minuti (fare prova stecchino).

NOTA: Lasciamo freddare davvero bene la torta prima di toglierla dallo stampo! Se non si è freddata bene rischiamo di rovinare la parte estetica dei mandarini.

img_6642

La nostra torta è pronta per essere gustata (e guardata)!

 

 

Precedente Brigadeiro Successivo Cinnamon rolls