Uova strapazzate con asparagi selvatici… un classico di famiglia!

uova_strapazzate_asparagi_selvatici

Le uova strapazzate con asparagi selvatici sono un classico di famiglia di cui tutti siamo ghiotti. Sin da ragazzine nelle giornate primaverili ci recavamo a fare le prime passeggiate all’aria aperta e ci divertivamo a fare a gara a chi trovava più asparagi… io ero la più imbranata e non mi riusciva di vederli facilmente, perciò preferivo cogliere fiori.

asparagi selvaticiPer prima cosa occorre trovare i sentieri adatti per passeggiare e allo stesso tempo favorevoli agli asparagi (noi ne abbiamo due dove andare a colpo sicuro). Poi a casa si possono cucinare subito o tenere al fresco, per un paio di giorni, in un vaso con l’acqua, come un mazzetto di fiori. Come seconda cosa è importante procurarsi uova fresche. Ieri per la prima volta ho pesato il mazzetto di asparagi, visto che volevo dare delle indicazioni precise. D’accordo con il raccoglitore (mio marito) ne ho usati la metà, con il resto oggi preparerò un condimento per la pasta… Nella foto sotto il soffritto con lo scalogno.

Ingredienti per 3-4 persone:

  • 140 g di asparagi selvatici
  • 6 uova
  • 1 scalogno
  • Parmigiano grattugiato
  • Vino bianco
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale e pepe bianco q.b.

Preparazione: spezzare con le dita gli asparagi uno alla volta fino a che il gambo risulta tenero. Lavare, scolare e mettere a rosolare in una padella con un giro d’olio e lo scalogno tritato fino. Dopo pochi minuti spruzzare con vino bianco e lasciare evaporare a fuoco vivace. Quindi salare e mettere un coperto abbassando la fiamma. Nel frattempo mettere le uova in un piatto, salare, pepare, aggiungere tre cucchiai di parmigiano e sbattere con una forchetta. Controllare se gli asparagi sono abbastanza morbidi e versare sopra le uova. Muovere delicatamente fino a che si ottiene la densità desiderata. A me piace un po’ cremosa.

soffritto_asparagi_scalogno

 

 

 

 

 

 

 

 

CON QUESTA RICETTA PROVO A PARTECIPARE AL MIO PRIMO CONTEST:

 

6 thoughts on “Uova strapazzate con asparagi selvatici… un classico di famiglia!

  1. Maria Cristina il said:

    Ciao Raffa, complimenti per il tuo blog! Mi fa stare bene e nutre soprattutto la mia anima! Raccogliere funghi e asparagi sono alcuni dei momenti più belli che ricordo di babbo e poi mangiarli cucinati da mamma! Non hai parlato però dell’aspetto negativo….l’odore sgradevole della pipi! un bacio e continua così….mi stai facendo venire voglia anche a me di cucinare!

    • Raffa il said:

      Benissimo! Grazie per il tuo commento e benvenuta su questo blog che è un po’ anche tuo e di tutta la famiglia… sai che però io sono la meno fanatica nella raccolta, soprattutto dei funghi, poi. Preferisco cucinarli e mangiarli. Grazie per aver precisato gli effetti collaterali riguardo la pipì, magari non tutti li conoscono e si potrebbero spaventare. Tu hai già un bravo cuoco in casa che magari potrebbe contribuire alla riuscita di questo blog con i suoi preziosi consigli… io sono qui a disposizione. Un bacione

  2. Angela il said:

    Ragazze ma cos’è una riunione di famiglia? Però manca la terza all’appello, che sta aspettando? Maria Cristina che cucina? Voglio essere invitata :-))
    Un abbraccio a tutte e due.

    • Raffa il said:

      Benvenuta anche a te Angela! Lo sai che ormai fai parte della nostra famiglia anche tu… Nicoletta arriverà prima o poi, intanto mi ha mostrato il suo apprezzamento su fb e di persona. Ciao

  3. Ciao!!! ma che onore… la mia sfida è la prima a cui partecipi!! che bello!! grazie mille delle tue ricette adesso vado ad inserirle tutte!!! scusa se ti rispondo solo ora ma oggi ho avuto una giornata un pò caotica… comunque ho visto che hai inserito i banner… perfetto!!! un bacione, laura 😀

  4. Raffa il said:

    Grazie a te Laura per l’opportunità! I banner l’ho inseriti sotto le ricette, ma non ci sono riuscita nello spazio laterale, così ho messo il link al tuo sito sotto la scritta Contest. Spero di imparare tutto al più presto!

Lascia un commento

*