Insalata Tarraht

Salve a tutti! Oggi vi parleremo di una ricetta, come sempre, particolare. Il “boss” della situazione questa volta non è la carne, non è nemmeno un dolce… ma è l’insalata. Per la precisione, l’insalata Taraht. La consigliamo anche a coloro che non amano il formaggio di capra, dato che è veramente particolare e gustosa. Si possono usare due tipi diversi di formaggio di capra. Uno che ha una pellicola esterna che, una volta grigliato diventa semitrasparente e si scioglie. L’altro che è più grasso e non ha la pellicola non si scioglie, cuocendosi perfettamente alla griglia e conservando una consistenza friabile e un sapore squisito. Potete usare tranquillamente entrambi tipi di formaggio. Servire circa 3 pezzi a persona, delle dimensioni di 40x10mm. Purtroppo per questa ricetta non ho trovato né la storia, né il significato, ma se qualcuno ne fosse a conoscenza, saremmo grati se li inserisse in un commento in modo poi da aggiungerli anche qui. Ma passiamo alla ricetta!

Insalata tarraht con formaggio di capra grigliato con pinoli e olio di argan

 

Ingredienti per 2 persone:

– Rucola e lattuga
– Cipolla rossa
– Pomodori ciliegini
– Pezzi di Formaggio di capra (40x10mm)
– Cucchiaini di miele
– Pane, preferibilmente una baguette, tagliata in spesse  “ruote” con circa 50 mm di diametro. Servire circa 3 pezzi a persona.
Cucchiai di olio di argan culinario
– Pinoli
– 100 ml di aceto balsamico (condimento facoltativo)

 

Preparazione:

– Mescolando la rucola e lattuga fare un’insalata verde, aggiungendo poi una cipolla rossa tagliata a pezzettini sottili e qualche pomodoro ciliegino
– Tagliare 6 fette di baguette, spesse circa 1-2 cm. Potete anche tagliare delle fette di un altro tipo di pane, in caso non abbiate una baguette a disposizione, anche se quest’ultima sarebbe ideale per questo tipo di ricetta
– Tostare leggermente il pane da entrambi i lati. Dopo averlo tostato versare un cucchiaino di olio di argan su ogni fetta di pane. Poi mettere un pezzo di formaggio su ogni fetta. Il formaggio dovrebbe rimanere dentro il pane, con un po’ di spazio intorno ad esso.  Mettere al forno a circa 190 gradi. Grigliare il formaggio fino a farlo diventare appena appena duro e secco, con degli angoli marroni. Perchè questo succeda ci vogliono da 5 a 10 minuti
– Quindi preparare il condimento per il formaggio, che aggiungeremo successivamente. Mescolare 6 cucchiaini di olio di argan con 6 cucchiaini di miele
– Aggiungere 6 cucchiaini di pinoli, mescolare bene e mettere da parte
– A questo punto, preparare il condimento per l’insalata. Versare 100 ml di aceto balsamico in una padella. Sobbollire a fuoco medio-lento finché il volume diventa la metà di quello originale. L’aceto dovrebbe diventare una specie di salsa dolce. Per ispessire e addolcire la salsa si può aggiungere dello zucchero di canna. Per controllare se il condimento è pronto, prenderne un cucchiaino e versare una goccia su un piattino freddo.  La miscela dovrebbe essere spessa ma ancora liquida come il miele, e non acquosa come l’aceto. Non aggiungere troppo zucchero perché il condimento si solidificherebbe, diventando una sorta di marmellata. In qual caso dovrete ricominciare!
– Una volta che il formaggio è pronto, ossia che i bordi siano diventati  marrone, toglierlo dal forno. Aggiungere 1 cucchiaino di condimento sopra ogni “ruota” di formaggio di capra e rimettere al forno per circa 5 minuti finché il miele si sarà sciolto e ispessito un po’. Non lasciare che il miele si bruci!
– Infine, aggiungere il condimento balsamico formando delle  linee sopra l’insalata e poi piazzarci i 3 panini/fette di formaggio sopra.

 

E questo è tutto, fateci sapere se vi è piaciuta, come è venuta, se avete apportato modifiche gustose e così via. Alla prossima e…. buon appetito!

Precedente Zuppa del Marocco: la B'sarra Successivo Brioches con confettura di melone e olio di argan