Crea sito

Ravioli spinaci e ricotta

La pasta fatta in casa ci riporta di solito a ricordi d’infanzia, quando la nonna, con grembiulino e matterello la tirava con attenzione e meticolosità. I ravioli, forse, sono il primo piatto emblema della pasta dei giorni di festa. Quelli che vi propongo oggi sono agli spinaci e ricotta.

Clicca qui per l’impasto base.

 

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8/10 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per il Ripieno

  • 700 g Ricotta di pecora
  • q.b. Sale Fino
  • q.b. Pepe macinato
  • 2 Uova
  • 4 foglie Basilico (Tritato)
  • 300 g Spinaci
  • 100 g Parmigiano (grattugiato)

Condimento dei ravioli

  • 500 g Burro
  • q.b. Timo
  • q.b. Maggiorana
  • Parmigiano reggiano (grattugiato)

Preparazione

Impasto base

  1. Iniziate preparando l’impasto base cliccando qui e lasciate riposare a temperatura ambiente per ca. 30 minuti.

Ripieno

  1. Cominciate lessando al vapore i vostri spinaci. Lasciateli quindi raffreddare.

    In una terrina ponete la ricotta, il sale, il parmigiano, il basilico, il pepe, le uova precedentemente sbattute con una forchetta ed infine gli spinaci raffreddati e tagliuzzati con un coltello ( se preferite potete anche frullarli con un mixer ).

    Amalgamate bene tutto con un mestolo.

  2. E’ ora arrivato il momento di assemblare i nostri ravioli: infarinate una spianatoia e staccate un pezzo di impasto ed appiattitelo dapprima con le mani e poi con l’aiuto di una tira pasta formando così una lunga sfoglia. Mantenete quest’ultima sempre infarinata, altrimenti di attaccherà alla tira pasta.

    Con un cucchiaino ponete un pò del ripieno al centro della sfoglia distanziandovi dal precendente in funzione della grandezza che andrete a dare ai vostri ravioli.

  3. Chiudete la sfoglia su se stessa e con una formina per ravioli rotonda oppure quadrata tagliate la vostra pasta.

    Ponete i ravioli su un vassoio infarinato

Preparazione

  1. In una padella antiaderente preparate un intingolo a base di burro, timo e maggiorana, salate e pepate a vostro piacimento.

    Lessate ora i vostri ravioli in acqua bollente salata, per 5 minuti. Colateli e conditeli con il burro e del parmigiano grattugiato.

     

Note

Potete anche scegliere di congelare i vostri ravioli ed utilizzarli successivamente ( io ne ho sempre un pacchetto conservato per le cene last minute! ), ricordatevi però di porli su di un vassoio infarinato e ben separati. Quando risulteranno congelati, potete staccarli e trasferirli nelle classiche busta da freezer.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.