Ravioli rustici alla birra

ravioli rustici alla birra

Non posso essere obiettiva con la pasta fatta ripiena… io la mangio anche cruda! lo ammetto.. anzi, una volta una mia amica, Anna, mi ha dato un sacchetto di ravioli ripieni di speck preparati dal marito, Massimo, che lavora in un pastificio.. pasta fresca e.. congelata!

La cosa non mi ha fermato, e in macchina, mentre guidavo, ho aperto il sacchetto e ho iniziato a mangiucchiarli, cosi’ belli congelati! ehehe

Stavolta li ho preparati io, imponendomi di stare alla larga dal ripieno preparato!…

PER LA PASTA:

200g di semola

300g di farina 0

5 uova se piccole
sale


PER IL RIPIENO:

1/2kg di carne macinata

100g di pancetta affumicata a cubetti

1 spicchio d’aglio

1 uovo
mezza cipolla
25cl di birra rossa

poco sugo di arrosto o brodo vegetale
olio evo

sale, rosmarino e salvia essiccati tritati

una cucchiaiata di parmigiano grattuggiato

PER IL CONDIMENTO:

un po’ di birra rossa piccola (la stessa del ripieno)

un po’d’olio e un po’ di burro

salvia

oppure

1 etto di burro
qualche fogliolina di salvia
parmigiano

PREPARAZIONE DEI RAVIOLI RUSTICI ALLA BIRRA

Prepara il ripieno:
tagliare la cipolla a fettina soffriggerla con la pancetta e l’aglio con un po’ di olio, poi aggiungi la carne e far rosolare bene;
bagnate con la birra, fate evaporare, una spolverata di sale, rosmarino, salvia e prosegute la cottura aggiungendo del sugo di arrosto se si asciugasse troppo o del brodo vegetale.

Quando la carne si è un po’ asciugata, toglietela dal fuoco, unite il parmigiano, fate raffreddare e poi incorporate l’uovo.

Con un frullatore da immersione frullate grossolanamente la carne.

PREPARAZIONE DELLA PASTA:

Versa la farina sulla spianatoia (preferibilmente di legno) fate una conca al centro e rompendo le uova fatele cadere nel mezzo.
Aiutandovi con una forchetta incorporate le uova alla farina e con le mani impastate facendo un movimento dall’esterno verso l’interno, ripiegando la pasta su se stessa. Continua a lavorare la pasta fino a formare un impasto molto liscio e omogeneo.
Avvolgete la pasta nella pellicola poi in un telo e lasciala riposare circa mezz’ora in frigo.

Passato questo tempo prendete l’impasto, ne staccatene un piccolo pugnetto coprendo il rimanente per non farlo asciugare troppo.
Infarinate il pezzo staccato appiattitelo e, con la macchina per la pasta già pronta, passatelo nel rullo.
Man mano che passa raccoglietelo, ripiegatelo in due e ripassatelo.

Questa operazione va fatta, sempre piegando la striscia in due, finché il pezzo è diventato liscio, regolare e rettangolare, procedete fino ad esaurimento dell’impasto. Man mano che preparate i pezzi, stendeteli sulla spianatoia tenendoli sempre coperti per non farli asciugare.

Mettete il ripieno in piccoli mucchietti su una striscia vicina al bordo, ripiegate la pasta e tagliate delle mezze lune (scegliete voi la dimensione). fate aderire bene i bordi in modo che il ripieno non fuoriesca dal raviolo.

Disponete mano a mano i ravioli ottenuti su una placca infarinata, coperta da un telo, in modo che non si attacchino.

Una volta terminata la pasta e il ripieno fate bollire abbondante acqua salata, cuocete i ravioli per circa 8 minuti, scolateli e conditeli con burro e salvia e una spolverata di parmigiano oppure con una salsina alla birra, preparata con birra, olio, burro e salvia.

ravioli rustici alla birra

Un bel piatto di ravioli rustici alla birra !

(Visited 2.729 times, 112 visits today)
Precedente Biscotti al burro e cannella Successivo Baci di dama

4 commenti su “Ravioli rustici alla birra

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.