Pastiera Napoletana di Pasqua – ricetta passo a passo

Pastiera Napoletana di Pasqua – ricetta passo a passo

La pastiera Napoletana passo a passo - ricette a prova di Bina
La pastiera Napoletana passo a passo – ricette a prova di Bina

Ci siamo quasi! Pasqua si avvicina e si comincia a pensare alle ricette dedicate a questa festa! Mia mamma mi ha onorato della sua infallibile ricetta per una pastiera napoletana fatta in casa che non ha niente da invidiare a quelle di pasticceria care e non sempre buone!

A casa nostra la pastiera si fa non solo per Pasqua, ma per qualsiasi occasione in cui occorra un dolce davvero speciale! E questo lo è!

La pastiera napoletana ha una preparazione un po’ lunga, ma in questa ricetta cercheremo di semplificarvela procedendo insieme passo a passo fino al risultato finale!
INGREDIENTI PER LA LISTA DELLA SPESA (che dividerò fase per fase)
PER REALIZZARE 2 PASTIERE:
UNA DAL DIAMETRO DI 30 CM E  UNA DAL DIAMETRO DI 24 CM:

700g di ricotta molto asciutta (scolatela se troppo bagnata)
2 fialette di fior d’arancio
una confezione da 500g di grano cotto per pastiera
600g di farina 00
950g di zucchero
una noce di burro
10g di sale
800g di latte
11 uova
buccia di limone
buccia di arancia
150g di canditi tagliati a pezzettini
200g di strutto
un bicchierino di anice

Comprato tutto? Partiamo!

La pastiera Napoletana passo a passo - ricette a prova di Bina
La pastiera Napoletana passo a passo – ricette a prova di Bina

IL RIPIENO:

LA SERA PRIMA:

1

1) in un’ampia ciotola lavorate e amalgamate:

700g di ricotta
250g di zucchero
2 fialette di fior d’arancio

2) in un tegame cuocete
una confezione di grano cotto per pastiera da 500g
300g di latte
un cucchiaio di zucchero
10g di sale
una noce di burro

Cuocete per circa 15 minuti o finchè non si asciuga il latte e diventa cremoso (si deve quasi solidificare)

3) preparate una crema pasticcera con:
2 rossi d’uovo
2 cucchiai di farina
500ml di latte
100g di zucchero
1 buccia di limone

In un tegame fate riscaldare il latte con la buccia di un limone.
Con un cucchiaio di legno, in una ciotola, amalgamare i tuorli con lo zucchero, aggiungere 2 cucchiai abbondanti di farina.
Aggiungere un cucchiaio alla volta il latte al composto, quando è ben stemperato,
togliete il latte caldo dal fuoco e versategli dentro il composto, mescolate con un cucchiaio di legno e rimettete il tutto sul fuoco portando ad ebollizione. Dopo un minutino spegnete il fuoco e togliete la buccia di limone. Raffreddate la crema  continuando a mescolare , mettete in una ciotola e copritela a filo con pellicola in modo che non
si formi la pellicina sulla superficie.

Lasciate riposare questi tre composti in frigorifero fino al giorno dopo.

Un’ora prima di partire con il resto della preparazione, togliete dal frigorifero i vari preparati.

4) In una ciotola montare 6 albumi a neve ferma.

4

5) In un altra mettere 350g di zucchero i 6 tuorli e lavorare con le fruste elettriche per 5 minuti

5

6) versare il composto dei tuorli e lo zucchero nella ciotola della ricotta e coninuare a sbattere il tutto con le fruste per qualche minuto.

6

7) aggiungete il composto del grano cotto e la crema pasticcera nella ciotola della ricotta e le uova mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare il tutto.

8) aggiungete 150g di canditi tagliati a pezzettini piccoli

9) infine aggiungere i bianchi d’uovo montati a neve e mescolate sempre con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto.

7

INGREDIENTI PER LA BASE:

500g di farina 00
3 uova
200g di zucchero
200g di strutto (o burro se preferite)
un bicchierino di anice
la buccia grattuggiata di mezz’arancia
la buccia grattuggiata di mezzo limone.

2

10) Su una spianatoia disporre la farina a fontana. Al centro mettere lo strutto ammorbidito, lo zucchero, le uova, l’anice e le bucce grattuggiate. Impastare tutto insieme amalgamando e compattando gli ingredienti (come per la pasta frolla).
Una volta ottenuto un composto omogeneo e lisco, avvolgere nella pellicola e lasciare riposare in frigorifero una mezz’oretta.

3

11) Su un foglio di carta forno stendete con un mattarello i tre quarti dell’impasto dandogli la forma rotonda con il diametro di 40 cm (i cm in più servono per i bordi). Noi la stendiamo bella sottile, 2 mm, perchè non ci piacciono le pastiere “tutta pasta”, il buono della pastiera è sentirne tanto il ripieno!
Trasferite il tutto nella teglia, assicuratevi che la pasta copra tutto il bordo della teglia foderato con la carta forno. (se siete bravi, invece della carta forno, imburrate e infarinate la teglia)

8

12) versate il composto di ricotta, grano, crema etc etc sulla base arrivano ad un cm al di sotto del bordo.

9

N.B. Se vi avanza del composto, non buttatelo! potrete fare una pastiera piccola , preparando metà dose di impasto o una semplice base frolla per una crostata.
13) stendere il resto dell’impasto della base su una spianatoia infarina e tagliare delle strisce zigzagate con una rotella

10

14) disponete le strisce sulla pastiera come più vi piace.

11

15) la pastiera deve cuocere piano. Quindi infornate a 150 gradi per almeno un’ora con forno statico sul ripiano più basso. Se si colora troppo, copritela con un foglio di alluminio per continuare la cottura!

Se siete arrivati fin qui siete stati bravissimi! Il vostro impegno sarà ricompensato dal gusto della vostra pastiera! E’ consigliabile mangiarla il giorno dopo però! resistete!!

La pastiera Napoletana passo a passo - ricette a prova di Bina
La pastiera Napoletana passo a passo – ricette a prova di Bina
DOLCI DI PASQUA - RICETTE A PROVA DI BINA
DOLCI DI PASQUA – RICETTE A PROVA DI BINA

Se vi piace il mio blog e non volete perdervi le mie pubblicazioni, cliccate “LIKE” su questo box per rimanere sempre aggiornati! Grazie!! a presto!!

(Visited 1.876 times, 65 visits today)
Precedente Treccione salato ripieno - ricetta semplice Successivo MACARONS - corso passo a passo

2 commenti su “Pastiera Napoletana di Pasqua – ricetta passo a passo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.