Mondeghine , polpettine di recupero

Questo blog mi sta dando tante soddisfazioni, che non guastano mai! Di certo non mi sarei aspettata che imbarcandomi in questa “avventura”, avrei solleticato lo spirito competitivo di mio marito!!! Ora e’ una gara a chi scrive ricette, a chi cucina cose sfiziose!… Chissa’ che un giorno lascera’ il mio blog per aprirne uno tutto suo!! Io spero di no! E’ bello pensare di avere un progetto comune! Provateci anche voi!

Quindi, come avrete capito, questa ricetta e’ di Paolo! E’ una ricetta “povera”, povera di ingredienti ma non certo di sapore!! Si esegue con avanzi di carne gia’ cotta e salumi (il classico culetto del salame o della mortadella). Quindi le quantita’ sono veramente indicative!

Vedrete che sapore!!

mondeghine, polpettine di recupero

 

INGREDIENTI RICETTA MONDEGHINE, POLPETTINE DI RECUPERO:

1 pezzo di biancostato cotto nel brodo o carne gia’ cotta (pasta di salsiccia o carne trita)
150g di bologna a cubetti  o affettato di recupero (il fondo di un salamino, della pancetta..)
1 uovo
sale
pepe
parmigiano
farina
olio di semi

PREPARAZIONE

Recuperate della carne gia’ cotta: biancostato e pollo del brodo, macinato, salsicce..
aggiungete dei salumi a pezzetti (bologna, pancetta, salame..).
Mettere nel frullatore con un uovo e del parmigiano, sale e pepe.
Una volta che si e’ tutto ben amalgamato, formare delle polpettine, passarle nella farina
e friggere in olio bollente.

mondeghine, polpettine di recupero

(Visited 594 times, 29 visits today)
Precedente Risotto radicchio e zola di Paolo Successivo Ciambotta , fantasia di verdure

2 commenti su “Mondeghine , polpettine di recupero

  1. Da che mondo e mondo le ricette “povere” sono le piu’ saporite e mi piace il fatto che sono tornate di moda! 🙂
    “i mundaghitt” (come le chiamava mia nonna e mio papa’) fanno parte del “patrimonio culinario” della valle olona,speriamo che possano oltrepassare i confini,come dire,andate e moltiplicatevi! 🙂
    Vino d’accompagnamento: una buona Barbera frizzante!
    CIN CIN e BUON APPETITO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.