Gazpacho ricetta spagnola

Gazpacho ricetta spagnola

Gazpacho - Ricetta spagnola  Ricette a prova di... Bina
Gazpacho – Ricetta spagnola
Ricette a prova di… Bina

Il gazpacho è un piatto tipico della tradizione enogastronomica spagnola, che è nato per l’esattezza in Andalusia. Può essere preparata come zuppa rinfrescante per l’estate, ma io preferisco tenerlo un po’ più liquida e servirla come aperitivo ghiacciato!!
Stupirete i vostri ospiti con il suo colore e il suo sapore gustosissimo!! Una ricetta semplicissima e light!

INGREDIENTI:

100g di mollica di pane rafferma
1 peperone rosso
1 peperone verde
700-800g di pomodori maturi
2 spicchi d’aglio
2 cipolle rosse
1 cetriolo
mezzo bicchiere di aceto di vino bianco
100 ml di olio extravergine d’oliva
sale, pepe

PREPARAZIONE:

Sbriciolate la mollica di pane con le mani e bagnatela leggermente con dell’acquaper ammorbidirla.

Togliete la buccia del cetriolo e tagliatelo a fettine: tagliate anche i pomodori, le cipolle, i peperoni e l’aglio. Frullate le verdure con un filo di olio fino a che il composto non risulti denso ma liscio, senza grumi; aggiungete l’aceto, il pane ben strizzato, il sale, il pepe e frullate nuovamente.

Passate quindi la zuppa attraverso un colino in modo da trattenere la buccia del pomodoro e dare al gazpacho una consistenza più cremosa ed omogenea: mettete quindi nel frigo e lasciate raffreddare bene per almeno 2 ore.

Potete servire la zuppa con un filo d’olio e dei crostini di pane fritto, oppure in bicchieri di per gustarlo come aperitivo, magari con del ghiaccio!

Per rimanere in tema, offrite questo particolare aperitivo con i NACHOS AL FORMAGGIO,

Nachos al formaggio ricetta tex mex
Nachos al formaggio ricetta tex mex

e il GUACAMOLE! Per rendere tutto molto più “esotico”!

Guacamole - ricetta messicana Ricette a prova di ... Bina
Guacamole – ricetta messicana Ricette a prova di … Bina

SE VI PIACCIONO LE MIE RICETTE E VOLETE CONTINUARE A SEGUIRMI, CLICCATE “LIKE” SULLA MIA FAN PAGE DI FACEBOOK!

(Visited 572 times, 14 visits today)
Precedente Lasagne con le melanzane Successivo Tagliatelle ai funghi e nocciole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.