Crostatine al dulce de leche

Crostatine al dulce de leche

Crostatine al dulce de leche - ricette a prova di Bina
Crostatine al dulce de leche – ricette a prova di Bina

Che buone le crostatine! stavolta, al posto di cioccolata o marmellata le ho provate con il dulce de leche, una crema sudamericana a base di latte che ricorda molto la salsa mou! Potete trovarla già pronta nei negozi etnici, oppure seguire le semplici istruzioni per prepararla in casa!

Preparate il dulce de leche il giorno prima o la mattina, perché ci vogliono almeno tre ore di cottura, mentre le crostatine sono velocissime da preparare! Se non avete le tegliette per le crostatine monoporzione preparate una classica crostata! Basterà aumentare i tempi di cottura!

INGREDIENTI PER LE CROSTATINE (circa una dozzina)

300g di farina
150 di zucchero
120g burro ammorbidito
1 uovo intero e 1 tuorlo

1 bustina di vanillina

250g di dulce de leche pronto (potete acquistarlo già fatto o seguire la ricetta che segue)

PREPARAZIONE DELLA PASTA FROLLA:

In una ciotola miscelate la farina con lo zucchero e la vanillina, aggiungete il burro a pezzetti, lavorate velocemente con le dita creando tanti bricioloni. Unite le uova e impastate tutto amalgamando e cercando di compattare il composto creando un panetto liscio. Avvolgete nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per una mezz’ora.

INGREDIENTI per il dulce de leche se volete prepararlo voi:

1 litro di latte intero

300g di zucchero semolato o di canna

1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio

1 bacca di vaniglia (io non ce l’ho e ho usato 3 gocce di essenza di vaniglia alimentare)

PREPARAZIONE del dulce de leche:

In una pentola dai bordi alti versare il latte con lo zucchero, l’essenza di vaniglia e il bicarbonato di sodio. Lasciare che arrivi ad ebollizione a fiamma media, girare ogni tanto con un mestolo di legno.

Fate conto che per ottenere una crema densa dovrà sobbollire per almeno 3 ore. Non va girato spesso, ma ogni tanto controllate che non si bruci il fondo della pentola.

Mescolate e provate che la consistenza e il sapore siano di vostro gradimento. Quando si sarà scurita eliminate la bacca di vaniglia (se l’avete usata).

Continuate a far cuocere il dulce de leche a fuoco medio fino a ottenere una consistenza vischiosa simile a quella della salsa mou. Tenete presente che più lo lascerete cuocere più il dulce de leche risulterà duro.

Quando è bella densa versatela in un barattolo e lasciate che si raffreddi. Fate attenzione perché il dulce de leche si indurisce molto velocemente freddandosi, ma basterà rimetterlo per qualche istante sul fuoco per ottenere una consistenza più fluida.

Crostatine al dulce de leche - ricette a prova di Bina
Crostatine al dulce de leche – ricette a prova di Bina

PREPARAZIONE DELLE CROSTATINE:

A seconda di quante crostatine desiderate realizzare, dovrete raddoppiare o triplicare la dose. Tenete conto che una a testa in genere non basta!
Procuratevi delle tegliette di circa 8cm di diametro.
Imburrate e infarinate le tegliette, stendete la pasta frolla gia’ stesa sulle teglie (a me non riesce mai!) oppure usate le teglie come dei taglia pasta e sistemate all’interno l’impasto fino ai bordi. Stendete gli avanzi di pasta frolla e con delle formine ritagliate dei cuori o delle stelline di frolla.

Riempite ogni guscio con un cucchiaio di dulce de leche  e posizionate una formina di pasta frolla al centro.
Accendete il forno a 180gradi e infornate quando e’ gia’ caldo per circa 15 minuti.

(volendo potreste cuocere le crostatine senza ripieno e poi riempirle con il dulce de leche).
Lasciate raffreddare. Se siete fortunate basterà picchiare il bordo delle tegliette sul piano di lavoro per far uscire le  crostatine, in caso contrario… aiutatevi con un coltellino!! Servite le crostatine in pirottini di carta!

Crostatine al dulce de leche - ricette a prova di Bina
Crostatine al dulce de leche – ricette a prova di Bina

Se vi piace il mio blog e non volete perdervi le mie pubblicazioni, cliccate “LIKE” su questo box per rimanere sempre aggiornati! Grazie!! a presto!!

(Visited 1.012 times, 1 visits today)
Precedente Spezzatino ai funghi con polenta Successivo Girelle di salmone e zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.